Premio Strega 2016: svelata la cinquina finalista

L’evento letterario più prestigioso d’Italia torna a far parlare di sé: è stata infatti svelata l’attesissima cinquina finalista del Premio Strega 2016, organizzato e gestito dalla Fondazione Bellonci e da Liquore Strega con il sostegno di Unindustria e Roma Capitale.

A rivelare i titoli dei cinque libri finalisti è stato Nicola Lagioia, vincitore dell’edizione 2015 (con La Ferocia, ed. Minimum fax, nda), che ha presieduto il “seggio elettorale” seguendo sin dalle settimane precedenti l’andamento delle votazioni; la classifica finale si è infine così strutturata:

  • La scuola cattolica – Edoardo Albinati (Rizzoli) 202 voti;

  • L’uomo del futuro – Eraldo Affinati (Mondadori) 160 voti;

  • Se avessero – Vittorio Sermonti (Garzanti) 156 voti;

  • Il cinghiale che uccise Liberty Valance – Giordano Meacci (minimum fax) 138 voti;

  • La femmina nuda – Elena Stancanelli (La nave di Teseo) 102 voti

Riconfermano ottime posizioni i colossi Mondadori e Rizzoli; eccellente risultato per la casa editrice indipendente Minumum Fax e per la neonata La Nave di Teseo, capitanata da Elisabetta Sgarbi.

 

 L’appuntamento per la proclamazione del vincitore è previsto venerdì 8 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma: la serata sarà trasmessa in diretta televisiva da Rai Tre.

Prima di allora, i finalisti presenteranno le loro opere a Salerno (18 giugno), Ravello (19 giugno), Montecarlo (22 giugno), Cervo (23 giugno) e San Benedetto del Tronto (29 giugno).

 

 

 

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureanda in Gestione dell'impresa culturale, è autrice di racconti brevi, raccolte poetiche e materiale per l'infanzia. Ha collaborato con magazine, piattaforme online e riviste.