Mens sana in corpore sano

Sport: il benessere ed il bell’essere

Lo sport come momento di aggregazione, divertimento e partecipazione.palestra6

Montecorvino Pugliano (SA). Presso il centro commerciale Decathlon, si è svolto, sabato 25 giugno, l’evento sportivo  organizzato dalla Palestra FeelGood – FitClub di Michele Petrillo e Francesco Russo, in collaborazione con la Palestra Galaxy di Battipaglia (SA) diretta da Giusy Lordi, istruttrice pluriqualificata in Pilates Matwork, Fitness e discipline musicali, sala pesi e Beat-it, Xtempo Sculpt.

I clienti che passeggiavano per i corridori dello store, tra un acquisto e l’altro, hanno potuto assistere all’esecuzione di due delle discipline sportive non agonistiche praticate presso i centri sportivi FeelGood e Galaxy: funzionale e pilates.

“Il funzionale – ci spiega Michele Petrillo, istruttore di functional training 3° livello, di crossfit 1° livello, kettlebell training 2° livello – è un’attività fisica molto dinamica. Si svolge prevalentemente a corpo libero ma si possono utilizzare attrezzi quali bilancieri, pesi, k-bell, palla medica, la corda. La lezione ha una durata variabile che dipende dall’intensità dell’allenamento che si va a fare e proporre agli allievi. In media, una seduta di allenamento per essere efficace, deve durare almeno 30-40 minuti”.

Questo tipo di attività ha controindicazioni?

Non ci sono controindicazioni o restrizioni particolari per frequentare un corso di funzionale. Tuttavia, come per ogni disciplina sportiva che si vuole praticare, occorre preventivamente sottoporsi ad un check-up completo con un controllo cardiologico ed una spirometria. Occorre, ovviamente, tener conto anche delle condizioni fisiche personali: un recente infortunio o problemi alle articolazioni possono sconsigliare un esercizio funzionale. È fondamentale, prima di iniziare qualunque tipo di allenamento, fare, sempre e comunque, un buon riscaldamento per sciogliere i muscoli e prepararli allo stress fisico per evitare strappi e dolori da movimenti a freddo.

Ci sono dei limiti di età per praticare il funzionale o sono richieste doti fisiche particolari?

Per fare sport non ci sono limiti di età. Anzi suggerisco a tutti di fare moto ed in particolare invito i genitori ad invogliare i propri figli a fare sport sin da piccoli. Ne gioveranno non solo fisicamente ma anche dal punto di vista psicologico e formativo in quanto lo sport è una scuola di vita. Il funzionale è un tipo di allenamento che coinvolge e sollecita i muscoli del corpo a 360 gradi. Ogni singolo muscolo viene allenato a seconda della sua funzione ma andando a coinvolgere tutti gli altri muscoli: è una vera sinergia muscolare che combina elementi e movimenti con lo scopo di sviluppare al meglio la forza, la resistenza, il tono muscolare, l’equilibrio, la coordinazione, l’agilità, la flessibilità. Per tali caratteristiche, essendo una disciplina molto “adattabile”, il funzionale si può proporre a persone di tutte le età: dai bambini come base per la motricità, agli sportivi agonistici per la preparazione atletica, agli over 50. Va da se che l’allenamento varia per ogni fascia di età, a seconda delle esigenze e dell’impostazione fisica di ogni singolo allievo.  Ai miei corsi partecipano allievi dai 18 ai 60 anni…forse anche qualche anno in più.

Il funzionale è una passione od una moda?

Spesso si importano dall’estero nuove discipline, alcune anche dal nome impronunciabile, sponsorizzate da modelle formose, attrici e vip. Non credo il funzionale sia una moda, nonostante ogni nuova tendenza nel mondo del fitness rischia, facilmente, di diventare un clichè. Personalmente non ritengo che il funzionale sia una moda, anzi credo rappresenti il futuro delle palestra poiché sorpasserà la vecchia visione della palestra come luogo dove ci si deve allenare spingendo grossi carichi per pompare il corpo all’inverosimile. Con il funzionale si concepisce lo sport secondo l’accezione più originale, come impegno fisico, conoscenza del corpo, voglia di superare i propri limiti. Basta provarlo una volta ed il funzionale ti entra nel sangue, non si riesce a farne più a meno. Ogni volta c’è sempre qualcosa di nuovo, un nuovo percorso, una nuova sfida da affrontare. Impiego da anni questo disciplina, e tutti i miei allievi, anche chi frequenta solo la sala pesi, si ritrova nelle schede di allenamento, esercizi di funzionale in quanto ritengo sia un metodo estremamente intelligente ed adattabile alle esigenze del singolo individuo che va, così, a lavorare in modo personalizzato. La palestra FeelGood è nata da poco più di un anno ed il numero di iscritti al corso di funzionale è cresciuto costantemente tanto che ho dovuto inserire lezioni pomeridiane oltre a quelle del mattino e serali.

palestra3Giusy Lordi, titolare della Palestra Galaxy di Battipaglia (SA) è istruttrice    abilitata di pilates. Ci spiega che: “il pilates è un programma di esercizi che interessano principalmente i muscoli posturali cioè quei muscoli quali gli addominali, i glutei, gli adduttori e la zona lombare, che aiutano a tenere il corpo bilanciato. Il lavoro si concentra sulla respirazione e l’allenamento della colonna vertebrale. Con questo metodo di allenamento si acquisisce consapevolezza del proprio corpo, della propria conformazione muscolare e della propria forza interiore e mentale. Non dimentichiamo che il pilates si ispira ad antiche discipline orientali come lo yoga ed il Do-in dove la meditazione, la concentrazione e la fluidità del movimento unitamente ad una respirazione lenta e profonda aiutano a sviluppare il controllo dei muscoli del corpo”.

Questa disciplina, dapprima metodo noto e riservato solo ai ballerini, oggi è praticata da atleti, attori, cantanti e gente comune e, per la sua versatilità, è utilizzata anche in campo riabilitativo

L’attività sportiva, nella sua più ampia accezione, risulta fondamentale non solo per lo sviluppo fisico ma anche per il ruolo educativo e sociale che assume ispirandosi a valori quali la solidarietà, la correttezza ed il rispetto delle regole, il senso e lo spirito di gruppo, il confronto leale con gli altri.

Abbinata ad una sana ed equilibrata alimentazione, l’attività sportiva apporta vantaggi e benessere psico-fisico, favorendo la diminuzione di sovrappeso ed obesità, disturbi cardiovascolari e diabete, ansia e stati depressivi. È importante fare moto e lo conferma finanche l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che raccomanda fino ad un’ora di sport al giorno.

Altrettanto importante è favorire la pratica dell’attività motoria dei bambini, sin dalla scuola dell’infanzia, in quanto è scientificamente provato che un percorso ludico-motorio abitua il bambino al movimento, ad uno stile di vita, anche alimentare, molto più sano aiuta, migliora le proprie capacità di prestazione e l’autostima.

Attenzione ai falsi miti, ai risultati facili ed alle promesse di chi ha a cuore il proprio benessere anziché la salute altrui. È fondamentale rivolgersi a personale ed istruttori qualificati ed eseguire, prima di iniziare un’attività fisica, dei controlli medici presso strutture specializzate.

palestra7

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook896Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureato in Giurisprudenza, consegue l’abilitazione alla professione di avvocato e si specializza in diritto di famiglia, delle locazioni e del lavoro. Si interessa di musica, cinema, arte e sport e firma recensioni su diverse piattaforme on-line.