GLI AZZURRI ALLA RICERCA DELLA GLORIA IMMORTALE

OLIMPIADI 2016 DI RIO

Foto - fonte internet
                                                                      Foto: fonte internet

Le Olimpiadi 2016 si avvicinano. Rio De Janeiro si appresta ad ospitare il  grande evento dell’anno, l’appuntamento più atteso dagli amanti dello sport.

Dal 5 al 21 agosto 2016 la capitale aprirà le sue porte a una delle più grandi manifestazioni sportive che vedrà atleti provenienti da tutto il mondo tentare di conquistare l’ambito podio.

 

Rio De Janeiro sarà suddivisa in 5 zone che ospiteranno i diversi impianti: Barra, Deodoro, Maracanà, Copacabana ed una zona esterna riservata al calcio. 297 saranno gli atleti italiani a partecipare alle Olimpiadi di Rio: il gruppo sarà composto da 155 uomini e 142 donne. Si tratta della più alta rappresentanza femminile di sempre. La regione Lombardia è quella con il più alto tasso di partecipanti  (43) a cui segue il Lazio (36), con Roma (30), davanti a Napoli (13). Circa il 59 % degli italiani appartiene ai Gruppi Militari e Corpi Civili dello Stato: le Fiamme Gialle rappresentano la parte più cospicua degli azzurri, con 38 atleti, a cui seguono le Fiamme Oro con 32 atleti. La società sportiva civile più rappresentata è quella del Circolo Canottieri Aniene, con 14 tesserati. L’atleta italiana più giovane è Sara Franceschi (17 anni compiuti a febbraio), mentre il più longevo è il campione del Tiro a Volo, Giovanni Pellielo (46 anni).

Secondo una statistica, sarebbero circa 25 le medaglie che gli azzurri potrebbero vincere: tra i nomi degli atleti favoriti per le medaglie d’oro vi quello di Gregorio Paltrinieri nel nuoto (1500m stile libero), campione del mondo in carica dei 1500 metri e primatista europeo di questa distanza, sia in vasca lunga che in vasca corta, e degli 800 metri in vasca lunga. Possibili campionesse da oro sono anche Rossella Fiamingo (Spada individuale) e Arianna Errigo (Fioretto individuale), insieme a tutta la Nazionale Maschile nel Fioretto a squadre. Invece, ad ambire all’argento, ci sono Giovanni Pellielo nel Tiro al volo (Fossa olimpica), Petra Zublasing nel Tiro a segno (Carabina 50m 3 posizioni), Giulia Conti e Francesca Clapcich nella vela (49er FX), Frank Chamizo Marquez nella categoria dei 65 kili della lotta libera. Tra gli atleti italiani candidati al bronzo ci sono grandi nomi come, ad esempio: Tania Cagnotto (Trampolino 3 metri), considerata la più grande italiano tuffatrice di tutti i tempi in quanto è stata la prima donna italiana ad aver conquistato una medaglia mondiale nei tuffi e l’unica ad aver vinto una medaglia d’oro, oltre ad essere la tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera; oppure, Federica Pellegrini (nuoto) pronta a tuffarsi in vasca come un delfino per conquistare i 200 stile libero. Merita una certa attenzione anche la  Staffetta femminile (4×200 stile libero), come anche la Nazionale femminile di ginnastica ritmica (Gara a squadre).

Non possiamo sapere con certezza chi saranno i vincitori e chi i vinti, ma sappiamo che il nostro esercito di azzurri parte per questa spedizione deciso e determinato a lottare con le unghie e con i denti per portare a termine la propria missione: alzare in alto la bandiera italiana ed ottenere la GLORIA IMMORTALE che solo le Olimpiadi sono in grado di dare. Καλή τύχη!

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook922Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Studentessa del Liceo classico "Tito Lucrezio Caro" di Sarno, è una ragazza simpatica ed estroversa. È appassionata di musica e di sport; in particolare di calcio. Le piace leggere libri e il suo scrittore preferito è Alexandre Dumas.