La Campania / La parola alle Istituzioni: tra prospettive e buoni propositi per il 2018.

Intervista all'On. Generale Carmine De Pascale, Consigliere della Regione Campania

La Campania è Terra felix!

Lo è per i suoi paesaggi mozzafiato. Per i monumenti di ineguagliabile valore. Per la produzione artistica inarrestabile. Per le prelibatezze culinarie invidiate all’Estero. Per gli Eventi imperdibili. Per le personalità a cui ha dato i natali. Per le sue ferite, per i suoi misteri e per le sue contraddizioni. Per il cuore grande dei suoi abitanti. Per i luoghi comuni che sono fatti per essere amati, per essere odiati e, poi, per essere sfatati.

La Campania è Terra felix!

Ma la felicità non può esistere senza l’altra faccia della sua medaglia: l’infelicità. Ogni sentimento ha il suo diretto contrario. Questa è la vita: bilancia di emozioni, sempre in bilico.

La Campania è Terra felix!

Allora, se vogliamo parlare della grande Bellezza dobbiamo necessariamente parlare anche di problemi, di criticità, di necessità, di bisogni, di propositi, di idee, di azioni… abbiamo, quindi, deciso di accendere sulle pagine di MediaVox Magazine i microfoni delle Istituzioni per toccare temi di attualità.

Abbiamo intervistato l’On. Generale Carmine De Pascale, Consigliere della Regione Campania.

Al Generale abbiamo posto poche domande affinchè potessimo delineare un breve resoconto sull’operato della Giunta Regionale nel 2017 ed in particolare sul suo impegno personale, con uno sguardo approfondito al 2018 e alle priorità da affrontare nel breve termine.

Il 2017 è stato un anno impegnativo. Lotta contro la violenza alla donne. Lotta contro il bullismo e il cyberllismo. Lotta contro ogni tipo di omofobia. Lotta per i diritti alle minoranze  e ai diversamente abili. Quale è stata la battaglia più difficile?

La battaglia più difficile è stata forse quella di far riacquistare fiducia ai cittadini nelle Istituzioni, far comprendere che le Istituzioni sono presenti e che davvero hanno interesse a contrastare le violenze e le discriminazioni, tutelare le diversità e garantire le libertà individuali. Mi sono occupato di queste tematiche anche per dare un segnale della crescita culturale della nostra Regione e della nostra società.

Quale, invece, è stato l’impegno più gratificante?

La gratificazione proviene dal centrare gli obiettivi che ognuno di noi si prefissa. La mia realizzazione più grande fino ad ora è stata quella di aver saputo ascoltare la gente, e comprendere le esigenze. Ciò mi ha dato la motivazione per passare all’azione e proporre interventi e leggi per soddisfare le istanze dei cittadini. Esempi ne sono la legge sul contrasto al bullismo ed al cyberbullismo e la proposta di legge per il contrasto all’omofobia.

Il 2018 si prospetta un anno pieno di sfide. Quali sono gli impegni del prossimo anno?

Il percorso fino a qui è stato impegnativo ma tanti traguardi sono stati raggiunti; tuttavia, ci sono fra gli obiettivi ancora da conseguire la proposta di legge per la tutela del benessere degli animali d’affezione, il fondo sociale per i figli delle vittime della criminalità, l’abbattimento delle barriere di comunicazione per i sordo-ciechi. Proprio in questi giorni la Regione Campania ha approvato la legge di stabilità per il triennio 2018-2020. All’interno del provvedimento sono previsti non solo i tagli alla politica regionale (riduzione degli assegni vitalizi e riduzione dei rimborsi spese per le assenze dei consiglieri regionali) ma sono anche contemplate importanti misure finanziarie rivolte alle famiglie con persone affette da disturbi dello spettro autistico ed a sostegno per le donne vittime di violenza di genere. Ci sono inoltre misure per valorizzare il patrimonio culturale immateriale, riconosciuto dall’Unesco e la ricerca scientifica. Stiamo lavorando in Regione per continuare il processo di ottimizzazione del nostro sistema sanitario per rendere un servizio migliore ai cittadini. La Regione Campania continuerà con le azioni per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente, continuando la rimozione delle ecoballe, l’aumento percentuale della raccolta differenziata e la piena balneabilità dei litorali campani.

Un augurio per i nostri Lettori affinchè riescano ad affrontare il 2018 con speranza e con spirito propositivo…

L’augurio che mi sento di poter fare ai cittadini della Campania è soprattutto di augurare a tutti coloro che non hanno lavoro di trovarne uno grazie all’impegno del Governo Regionale sulle politiche occupazionali. Un augurio speciale poi voglio rivolgerlo ai giovani di questa regione, auguro loro di potersi formare e trovare occupazione nella nostra Regione, grazie ai provvedimenti come Garanzia Giovani o i tanti corsi di formazione proposti dalla Campania; non possiamo permetterci di perdere le potenzialità dei nostri ragazzi.  Auguro a tutti di trascorrere delle Buone feste con l’amore della propria famiglia.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook916Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/