PINO E’… STATA UNA RICONOSCENZA DI CUORE

07.06.2018: su RAI1, l'omaggio in Musica a Pino Daniele

Allo Stadio San Paolo di Napoli non è andato in scena un concerto o un semplice omaggio, ma una vera e propria riconoscenza musicale ad un artista, un cantante che più volte, nella sua lunga carriera, ha cantato le cose belle della città partenopea. Questo è stato ‘Pino è’. Una riconoscenza che si tocca e si legge soprattutto nel titolo dell’Evento, nel quale il richiamo non nasce per caso. ‘Pino è’ è un chiaro omaggio alla canzone dedicata alla sua Napoli, che ‘è mille colori’ ed è la voce dei ‘criaturi’.

Si tocca, dunque, la riconoscenza da parte di Napoli e degli artisti che hanno calcato il palcoscenico ieri sera, organizzato sul prato dello stadio. Lo stesso attore Alessandro Siani, in apertura per la diretta su Rai1, ha detto che ‘la musica di Pino non si sente, ma si tocca’, anche se Pino Daniele “manca”. E’ scomparso solo tre anni fa, ma è come se gli anni senza di lui fossero di più.

La riconoscenza è testimoniata dall’incredibile parata di stelle musicali e non, che si sono avvicendate sul palco e nei vari videomessaggi. Da Jovanotti ad Eros Ramazzotti, da Biagio Antonacci a Giuliano Sangiorgi, da Elisa a Gianna Nannini, Fiorella Mannoia ed Emma Marrone, Francesco De Gregori, Claudio Baglioni ed Antonello Venditti, Giorgia e Massimo Ranieri. Tutti accompagnati dalla storica band di Pino.

Questi sono solamente alcuni nomi che si sono presentati sul palco e che, durante lo svolgimento dello show musicale, si sono introdotti quasi a vicenda sostituendo, di fatto, una classica conduzione che non sarebbe stata, forse, congeniale per l’occasione.

Diverse le canzoni intonate. La maggior parte di esse conosciute, indimenticabili, incise a lettere di fuoco nel libro del tempo e spesso legate ad un ricordo personale di ognuno di noi. Tanti i versi riproposti, anche solo parlati o richiamati, come hanno detto altre celebrità del mondo dello spettacolo: Marco Giallini, Renzo Arbore, Vincenzo Salemme e lo stesso Alessandro Siani.

Non poteva mancare, tra i tanti contributi di repertorio, anche il grande Massimo Troisi, quando fu intervistato da Gianni Minà proprio con Pino Daniele. ‘Pino è’ è stato uno spettacolo nello spettacolo. È stato un immenso grazie rivolto da Enzo De Caro, storico componente del trio comico ‘La Smorfia’ con Troisi ed Arena, al popolo napoletano presente nello stadio per essere, appunto, riconoscente per le sue note che hanno rappresentato Napoli nel mondo.

Suggestiva, nel finale e su richiesta di Biagio Antonacci, è stata l’esecuzione della canzone ‘Napul’è’. Intonata da tutti i presenti nello stadio.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook906Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureato in Giurisprudenza nel 2012. Da sempre appassionato di cinema e serie tv. Frequenta il corso di giornalismo cinematografico della Scuola di cinema ‘Immagina’ a Firenze, diretto dal giornalista Giovanni Bogani. Di recente ha pubblicato con la casa Editrice Print Art il suo primo romanzo ‘La Notte di Mustang’.