Christus Lux Mundi

Rassegna d'arte contemporanea e valorizzazione del Territorio

 Sabato 8 settembre 2018 nei locali dell’Insigne Collegiata di San Matteo Apostolo ed Evangelista a Sarno, don Roberto Farrugio, parroco delle Parrocchie del centro di Sarno, ha inaugurato la rassegna d’arte “Christus Lux Mundi”.

 La rassegna d’arte, che si inserisce nel progetto “Settembre al Borgo”, nell’ambito dei festeggiamenti in onore della Madonna Greca di Montevergine, è stata curato dagli artisti Lorenzo Basile e Anna Pellegrino.

 Il progetto mira a contribuire alla riscoperta dei luoghi e delle bellezze architettoniche del centro storico dell’antico Borgo S. Matteo, coniugando l’interesse a valorizzare e far conoscere, soprattutto ai giovani, non solo i beni paesaggisti e culturali, ma anche le tradizioni, gli usi e i costumi locali. L’arte, in tale contesto, rappresenta senza dubbio un elemento importante per la riqualificazione del tessuto sociale perché aiuta la comunità a riconoscersi nei suoi valori fondanti per far crescere le persone sotto il profilo umano e culturale. La Rassegna d’arte“Christus Lux Mundi”, pertanto, costituisce un vero e proprio laboratorio sociale e culturale in cui si sono incontrati e confrontati artisti giovani, emergenti e affermati, sotto l’obiettivo comune della rinascita sociale e culturale.

 Gli artisti in mostra si sono confrontati sulle tematiche più svariate, con stili e tecniche diverse, ma accomunati dall’amore per la bellezza e per l’arte. Le opere astratte di Giovanni Boccia, Hylde Salerno, Andrea Delle Donne e Francesco Matrone, comunicano la forza del gesto, del segno e del colore, strumenti di narrazione dell’io. Le opere di Anna Pellegrino, Salvatore De Angelis, Teresa Apicella, Sara Di Costanzo, Enza Sessa, Umberto Carotenuto e Benedetta Crescenzo, rappresentano visioni interiori ricche di significato e di potenza espressiva. I paesaggi interpretati da Lorenzo Basile, Francesco Annunziata, Orsola Supino e Francesco Sellone, evocano luoghi sognati con interessanti spunti cromatici. Le opere delle artiste Marianna Battipaglia, Myriam e Ylenia Crescenzo e degli artisti Michelino Falciani e Ferdinando Salvati sono invece espressione della tradizione pittorica figurativa, che esalta la mimesi e le forme. Di chiara ispirazione “Magrittiana” il paesaggio interpretato da Fiore Robustelli. Elisa Prete, infine, con la sua opera concettuale, comunica le proprie visioni utilizzando materia del quotidiano.

 MediaVox Magazine è media-partner dell’evento.

 La Mostra sarà visitabile gratuitamente fino al 22 settembre.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook922Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/