70 Anni della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare

1 Ottobre 1948 / 1 Ottobre 2018

Anche il cielo contribuiva con la pioggia ai festeggiamenti del 70° anniversario della costituzione in Caserta della Scuola Specialisti dell’Aeronautica militare.

Da Piazza Margherita al Piazzale delle Bandiere della Scuola, i radunisti, le Compagnie di frequentatori della Scuola Specialisti, la Fanfara con i Labari dell’Associazioni Arma Aeronautica, hanno sfilato per salutare la città di Caserta che dal lontano Ottobre del 1948 ha visto uno speciale rapporto tra Scuola Specialisti, cittadini ed Istituzioni.

Questa Scuola, oggi, si proietta quale Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.

Ma partiamo dall’eblema della Scuola ed il suo emozionante significato.

Nel Distintivo ufficiale è raffigurato il personaggio della mitologia greca Dedalo intento a forgiare le ali che, nella leggenda, rappresenta il disperato tentativo di aprire una via di salvezza al giovane figlio Icaro, come lui imprigionato nel Labirinto cretese dove si aggirava furioso il Minotauro.

L’uomo da sempre ha sognato di volare, e se accanto a questo simbolo di Dedalo uniamo il motto “Per tentare gli spazi”, enfatizza la formazione dei futuri specialisti dell’Arma Azzurra perché solo chi “Osa e tenta” può raggiungere un obiettivo.

E come non ricordare RS 16 raffigurato in una delle tante foto storiche della scuola; Il primo caccia ad ala bassa a sbalzo degli anni 30 il primo monoplano ad avere un carrello retrattile, guidato dai nostri eroi della A.M. foto dal Sito A.M: Scuola Specialistica di Caserta

La SSAM è intitolata al Cap. Specialista Fotografo Mario Anelli;

Il Capitano Anelli era un eccellente fotografo tanto che entrò come Capo sezione Cinematografica dell Regia Aeronautica e grazie a lui si hanno le emozionanti riprese fotografiche e cinematografiche dell’Aeronautica Militare.

Proprio durante le riprese di una missione nel 1941, di una formazione di tre aerei della 279° Squadriglia aerosiluranti, che cadde perdendo la vita al alrgo di Marsa Lucch. Per la sua azione veniva decorato alla memoria di medaglia d’oro al valor militare.

Al Nuovo Comandante della SSAM Colonnello Nicola Gigante e sopratutti ai frequentatori i nostri Auguri sinceri, certi che i nostri cieli saranno sempre al sicuro con quella che era e resterà sempre una “Eccellenza Italiana”.

 

Articolo di Giovanna Passariello

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook924Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/