I bastardi di Pizzofalcone: il ritorno in TV!

Dopo il grande successo della prima serie, ritornano le storie tratte dai romanzi di Maurizio De Giovanni.

Foto tratta dal web

 Abbiamo raggiunto telefonicamente lo scrittore Maurizio De Giovanni che, sempre umile e disponibile, ci ha parlato di questa nuova esperienza.

  Attesissimo il ritorno in TV de I bastardi di Pizzofalcone

 La nuova serie, sebbene non mi veda coinvolto in prima linea come per i miei romanzi, mi piace e sono contento di come sia articolata… E’ stato un bel lavoro di squadra; ovviamente, talvolta, i personaggi possono discostarsi dalla trama del romanzo per esigenze televisive…

 Quale saranno le novità di questa serie?

 Il regista Alessandro D’Alatri ha voluto, per fortuna, creare un collegamento più forte tra la serie ed i miei romanzi. Trovo che le storie di questa nuova serie siano più approfondite: i personaggi saranno più ‘aperti’; lo spettatore, come il lettore, sta crescendo con loro e, quindi, si conoscono meglio. La prima serie si ispira ai miei 3 romanzi “I Bastardi di Pizzofalcone, “Gelo” e “Buio” ; questa, invece, a “Cuccioli”, “Pane” e “Souvenir” (la prima, la seconda e la quinta puntata): tre storie originali, con un linguaggio diverso rispetto ai romanzi, sempre per esigenze televisive. E’ chiaro che l’empatia del personaggio del libro non è la stessa dell’attore in TV; o meglio, il messaggio arriva in maniera diversa: nel libro, si crea un’intimità interiore diversa da ciò che arriva dalla TV. In questa prima puntata, il personaggio che ci colpirà sarà Francesco Romano, interpretato magistralmente dall’attore Gennaro Silvestro: un ruolo di un uomo rude, litigioso e duro che si troverà alle prese con una bambina in pericolo di vita, trovata in un cassonetto della spazzatura. Tematica ricorrente anche nei romanzi: ricordiamo Sara,  indurita dal dolore ma che si intenerisce davanti al bambino che sta per nascere.

De Giovanni sta per concludere il prossimo romanzo dal titolo “Vuoto” che uscirà a Novembre, un romanzo molto basato sull’affetto, sul vuoto derivante dalla mancanza di affetto e, senza dubbio, la protagonista sarà un Donna.

Articolo di Giovanna Passariello

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook924Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/