FESTA DEL CINEMA DI ROMA: VINCE “IL VIZIO DELLA SPERANZA”

Il premio BNL del pubblico è andato al regista partenopeo Edoardo De Angelis

7 sconosciuti a El Royale, Sangre Blanca, Halloween, The old man & the gun, A Private War, The Hate you give, Stanlio e Ollio, Se la strada potesse parlare, Green Book. Queste erano solamente alcune delle 50 pellicole presentate in anteprima alla tredicesima edizione della festa del cinema di Roma. Alcune hanno convinto ed altre meno. Altre ancora, invece, potevano dare di più. E’ il caso della pellicola argentina ‘Sangre Blanca’, che ha trattato il duplice dramma del traffico di droga e di figli mai riconosciuti dai propri genitori.

Per non parlare di quelli che hanno spiazzato sia il pubblico che la critica come il sorprendente ‘Green Book’ ed il piacevole biopic sul leggendario due comico della storia del cinema ‘Stanlio & Ollio’.

Alla fine, il premio BNL del pubblico è andato al regista partenopeo, Edoardo De Angelis, per ‘Il vizio della speranza’. Una pellicola che, durante questi 10 giorni della kermesse, ha diviso pubblico e critica con giudizi quasi contrapposti. Eppure questa vittoria sorprende, ma non molto. In fondo, nella conferenza stampa di qualche giorno fa, sentendo i commenti del regista, del cast e di chi aveva composto le musiche, si avvertivano vibrazioni positive. Ovviamente la certezza, poi, si è avuta il 27 ottobre; la penultima giornata di questa tredicesima edizione della Festa del Cinema di Roma.

Dopo la lettura del verdetto che ha proclamato il vincitore, il Direttore Artistico Antonio Monda ha specificato che “questa è una Festa e non un Festival. Ciò che importa a noi è quello di valorizzare il pubblico”.

Un pubblico che quasi sicuramente ha colto l’intenzione ed il messaggio che lo stesso regista De Angelis ha voluto trasmettere: quello della speranza rappresentata da una nascita improvvida che giunge quanto meno te lo aspetti e che “non è la culla che fa la nascita, ma è la nascita che fa la culla”. Questa massima è dello sceneggiatore e scrittore Umberto Contarello.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook922Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureato in Giurisprudenza nel 2012. Da sempre appassionato di cinema e serie tv. Frequenta il corso di giornalismo cinematografico della Scuola di cinema ‘Immagina’ a Firenze, diretto dal giornalista Giovanni Bogani. Di recente ha pubblicato con la casa Editrice Print Art il suo primo romanzo ‘La Notte di Mustang’.