L’inquinamento ambientale ci travolge: che fare? 

Montefredane (AV): grandissimo successo per l'interessante tavola rotonda

 L’inquinamento ambientale e la salute del cittadino. Scienza ed etica. Due punti di vista diversi e complementari, con un solo obiettivo: porre degli interrogativi importanti e dalle delle risposte concrete. Questa la formula eccellente che ha garantito grande successo all’Evento organizzato a Montefredane (AV) dal Dott. Mario Ascolese, Presidente dell’AMCI (Associazione Medici cattolici italiani) Regionale, in collaborazione con il Dott. Gaetano Rivezzi, presidente regionale dall’ISDE (Medici per l’ambiente) e Rocco Fusco, direttore scientifico dell’Agriresort “Tenuta Ippocrate”.

  Gli organizzatori, dopo gli ottimi risultati raggiunti, son già all’opera per concretizzare un fattivo Protocollo di Intesa tra AMCI ed ISDE.

Folto il pubblico interessato e tanta la stampa presente.  Una tavola rotonda che ha appassionato non solo gli addetti ai lavori. Molto apprezzati anche gli interventi del dott. Rocco Fusco, del Dott. Franco Mazza e del Sindaco di Montefredane, l’arch. Valentino Tropeano.

E’ emersa l’importanza di ridurre l’impatto ambientale, dove sussistono delle criticità, per migliorare la Salute dei cittadini, attivando una decisa Prevenzione Primaria.

 Il Dott. Mario Ascolese ha dichiarato ai microfoni di MediaVox Magazine: L’AMCI è senz’altro un anello di congiunzione tra quello che è il mondo religioso, teso alla salvaguardia del Creato, e le attività sanitarie mirate alla cura e al prendersi cura della persona sofferente. Dopo le grandi riflessioni, dovrebbero partire le grandi azioni. Credo che i tempi siano maturi per far partire una campagna di ‘Sensibilizzazione Etica’ da parte della AMCI sulle problematiche ambientali. Una presa di posizione ferma, che evidenzi una correlazione tra Etica, Salute ed Ambiente. La nostra associazione deve sposare la tesi secondo la quale il concetto di sanità deve essere anche inteso come concetto di ‘Prevenzione sociale’ e non solo come concetto di cura clinica e di accudimento. Questo renderebbe ancora più nobile la nostra mission, tesa a prendersi cura delle patologie derivanti dall’inquinamento che ci travolge e mortifica il nostro corpo che è “Tempio dello Spirito”. Altra considerazione di alto profilo sarebbe quella di evidenziare che l’inquinamento è anche artefice dei cambiamenti climatici che, in alcune parti del globo, devastano la salute e, dunque, la vita stessa dell’uomo.
Il Dott. Gaetano Rivezzi ha aggiunto: Siamo molto contenti di come sia andato il Convegno e di come abbia risposto il pubblico presente. Un evento che è stato momento di dialogo stimolante  e di confronto costruttivo. L’ importanza di correlare una Buona Salute con il contenimento e la riduzione dell’inquinamento ci spinge, come Medici di ISDE (International Society Doctors for Environment), a coinvolgere tutto il mondo sanitario. A questo proposito auspichiamo una sinergia duratura  con i Medici Cattolici dell’AMCI, invogliati dall’enciclica di Papa Francesco, a salvaguardare il Creato utilizzando i criteri scientifici. Un Protocollo di intesa Regionale tra le AMCI ed ISDE sarà stipulato il 24 Novembre prossimo in occasione dell’attesissimo Meeting AMCI di Napoli.
Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook922Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Viridiana Myriam Salerno, laureata in Giurisprudenza presso l'Università "Federico II" di Napoli, è Avvocato, civilista e penalista, e Giornalista (iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti - Lista dei "Pubblicisti", Ordine della Campania, dal 2009). E’ Direttore Responsabile della Rivista-Web “MediaVox Magazine”, da novembre 2015; è stata Direttore Responsabile de "Il Nadìr.net", dal 2012 al 2015; collabora con i periodici "Eventi" e “Lyceum” e con la rivista nazionale "Albatros Magazine". Per alcune iniziative, ha, inoltre, collaborato con l’emittente radiofonica “Radio Punto Nuovo”. I suoi scritti sono pubblicati in numerosi libri, editi da importanti Case editrici. Si occupa del coordinamento di Uffici-Stampa e dell’organizzazione di eventi culturali; ad esempio, è nello Staff organizzativo del Festival internazionale di Cinema “Italian Movie Award” dalla I Edizione . E’ stata accreditata a rilevanti eventi nazionali ed internazionali, come il Festival di Sanremo, il Taormina Film Fest e l'Ischia Film Festival (entrando nello Staff Stampa di quest'ultimo nel 2016).