AMICI DELLO SPORT

TROFEO “AMICI DELLO SPORT” DEL CONI ALLA SCUOLA SPECIALISTI DELL’AERONAUTICA MILITARE

Il riconoscimento consegnato al Comandante della Scuola, Col. Nicola Gigante, in occasione della cerimonia dei premi CONI nell’auditorium dell’Istituto militare ancora una volta al servizio della città

Caserta, 03.12.2018 – Si è da poco conclusa, nell’auditorium della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare (SSAM), la cerimonia di consegna delle Stelle al Merito Sportivo, delle Medaglie al Valore Atletico e delle Palme al Merito Tecnico, assegnate dal Coni per il biennio 2017/2018 a dirigenti, atleti, tecnici e società sportive meritevoli di Terra di Lavoro.

Nel corso dell’evento, alla presenza di numerosa autorità civili, religiose e militari, la Scuola Specialisti ha ricevuto il trofeo “Amici dello Sport” quale pubblico riconoscimento che il CONI provinciale ha voluto assegnare per l’impegno profuso dalla Scuola di Caserta nel sostegno alle attività sportive della provincia, in particolare a favore di bambini e giovani avendo ospitato, anche nel 2018, il campo sportivo “Educamp”, progetto nazionale del Comitato Olimpico che promuove ogni estate, attraverso una fitta rete di centri estivi e sportivi multidisciplinari selezionati, programmi di attività ludico-motoria pre-sportiva e sportiva, per i giovani dai 5 ai 14 anni.

La cerimonia è stata introdotta dal Comandante della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, Colonnello Nicola Gigante, che ha ringraziato il CONI, nella persona del delegato provinciale Michele De Simone, per aver scelto – ancora una volta – le strutture della Scuola di Caserta per accogliere i numerosi campioni con le loro famiglie e gli altri ospiti nel tradizionale evento di premiazione annuale. Lo sport, nelle parole del Comandante della Scuola, è un veicolo importantissimo per educare ed integrare e gli sportivi premiati sono da esempio per l’impegno profuso nel tendere sempre a risultati di eccellenza, nel rispetto dei valori di lealtà, spirito di squadra e senso d’appartenenza, affermazione del merito e sana competizione che sono gli stessi che, quotidianamente, ispirano il personale, militare e civile, della Scuola Specialisti nell’opera di formazione di una componente fondamentale dell’Aeronautica Militare del futuro, gli specialisti del mezzo aereo, per rendere un prezioso servizio sempre più utile al Paese.

All’intervento del Col. Nicola GIGANTE che ha ricordato come lo sport sia portatore sano di alti valori sono poi seguiti i saluti del delegato del Coni provinciale Michele De Simone e gli interventi del presidente regionale Coni Sergio Roncelli, del componente della Giunta Nazionale Coni Guglielmo Talento, del Prefetto Raffaele Ruberto e del Sindaco di Caserta Carlo Marino.

Tra gli insigniti i tricolori di pugilato Domenico Valentino, Angela Carini, Paolo Di Lernia, il tiratore Tammaro Cassandro – oro mondiale nello skeet a squadre – il canottiere Alfonso Scalzone, iridato nel doppio

pesi leggeri, le schermitrici Ewa Borowa e Gianna Della Corte per il bronzo mondiale, il karateka Alessandro Iodice per l’argento europeo e tanti altri sportivi, società e dirigenti.

Sottolineato come di particolare rilievo l’incremento dei risultati di vertice tra gli sport paralimpici con i karateka Giovanni Improta, Maurizio Tornincasa e Daniele Petrillo, il taekwondista Riccardo Zimmermann, il pesista Fabio Scirocco. Premiato anche il nuotatore Armando Marco Iannuzzi, ufficiale del ruolo d’onore dell’Aeronautica Militare che ha contratto disabilità nel 2000 a causa di un incidente di volo in addestramento. Iannuzzi che pratica il nuoto da diversi anni ha conseguito molti successi tra cui ben 8 titoli italiani ed un terzo posto agli europei del 2005. Agli Invictus Games Londra ed Orlando, egli ha conquistato la medaglia d’argento e un oro nei 50 mt. stile libero ed è stato Argento stile libero agli Invictus Games di Toronto 2017.

Particolarmente significativi poi gli attestati ai protagonisti del mondo della scuola: oltre ai dirigenti scolastici dei Licei Sportivi della provincia di Caserta (Iommelli Aversa, Quercia Marcianise, Garofano Capua e Salesiani Caserta), dell’Isiss Terra di Lavoro a indirizzo sportivo e dell’Istituto comprensivo di Macerata Campania, unico a gestire una scuola di ciclismo, un premio speciale è stato consegnato alla Preside “coraggio” dell’Istituto Morano di Caivano, Eugenia Carfora, già campionessa di salto in alto e finalista ai Giochi della Gioventù a Roma, che si è distinta per il particolare impegno nell’educazione alla legalità e contro la dispersione scolastica nel quartiere partenopeo di Caivano.

Nel corso della serata, è stata inoltre celebrata la “Famiglia Sportiva dell’Anno” che per questa edizione è andato alla famiglia Natale di San Nicola la Strada (CE), non solo nel ricordo dell’indimenticabile Davide, già cestista e giudice di gara, scomparso tragicamente qualche mese fa perché travolto dalla caduta di un albero a Napoli all’uscita del Politecnico dove studiava, ma anche come attestazione dell’impegno sportivo della sorella Noemi, che gioca in serie C nella Società Family Basket, di cui il papà Giovanni è dirigente.

La Scuola Specialisti che ha ospitato l’evento è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende dal Comando delle Scuole/3^ Regione Aerea con sede a Bari.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook924Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureata in Lettere - Indirizzo Moderno presso l’Università ‘Federico II’ di Napoli, è responsabile sales e marketing presso una importante azienda metalmeccanica. Dal maggio 2018, è Giornalista Pubblicista e collabora con ‘Mediavox Magazine’. Dal settembre 2016, è presidente del Comitato di volontariato ‘Ad Astra’ occupandosi dell’organizzazione di eventi culturali come mostre, convegni e conferenze, tra i quali: in tema di prevenzione dei tumori, la mostra fotografica ‘Scars of life’ presso l’Ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli (marzo 2018) e presso il Consiglio Regionale della Campania (maggio 2018); il convegno ‘Cyberbullismo e bullismo’ – azioni di prevenzione e contrasto’, il convegno ‘Idee e strategie per abbattere la dispersione scolastica’ presso il Comando Aereoporto Militare di Napoli ‘Ugo Niutta’.