Episcopio Teatro Festival 2018 – Premio Luigi De Lise

CIRCOLO DELL’AMICIZIA - EPISCOPIO di SARNO (SA)

A chiusura di una serie di iniziative per la ricorrenza del suo 50° anno di costante attività culturale, sociale e sportiva dal 1967, il Circolo dell’Amicizia di Episcopio, a cavallo dei mesi dicembre ’18 e gennaio ’19, terrà la 23a edizione dell’Episcopio Teatro Festival 2018 Premio Luigi De Lise e offrirà al pubblico la possibilità di poter godere i seguenti cinque piacevoli spettacoli teatrali: domenica 16 dicembre ’18, la compagnia napoletana/romana “Partenopei e Parteno” presenta il classico Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo con la regia di Dino Castiglia; domenica 23 dicembre ’18, il bravo napoletano Lucio Pierri presenta Rinchiusi per ferie di Pierri e Carrino e la regia di Lucio Pierri; sabato 12 gennaio ’19, l’ ”Associazione saranno Vietresi” di Cava dei Tirreni presenta Terapia di Gruppo, testo di Paolo Di Mauro e regia di Antonio Coppola; sabato 19 gennaio ’19, l’ “Associazione Fratelli De Rege” di Casalgiove di Napoli presenta I Menecmi di Plauto con la regia di Enzo Varone. Domenica 27 gennaio ’19, ci sarà l’ultimo spettacolo di cultura e musica folk L’inCANTO della Tammorra di Franco Salerno (scrittore) e Ugo Maiorano (voce e percussione).

I suddetti spettacoli si terranno al Centro Sociale di Sarno con inizio alle ore 20,00; per informazioni e prenotazioni Tel. 334 1201 783 – 081 02 00 364 – 338 334 39 15.

MediaVox Magazine ha chiesto al Prof. Franco Salerno un commento sugli Eventi teatrali dell’ “Episcopio Festival” e un’anticipazione dello Spettacolo “L’inCANTO della Tammorra, che chiude la Rassegna: “Il Festival è tra gli appuntamenti culturali più prestigiosi dell’Agro sarnese-nocerino per le suggestive proposte teatrali che offre ai suoi spettatori da vari anni, veicolando un’idea di Teatro che diverte e fa riflettere al tempo stesso. Io, Ugo Maiorano, Viridiana Myriam Salerno, Tanya Maiorano e gli altri musicisti che lavorano con noi siamo onorati di esser presenti, in chiusura, all’interno di questa Rassegna. Noi prorremo uno Spettacolo di cultura e musica folk, tratto dal nostro libro “La Tammorra. Storia, simboli, canti” (ed. Buonaiuto) e presentato in varie città italiane: alternando recitazioni e interpretazioni, musica e danza, mettiamo in scena un prodotto fruibile e nuovo, in quanto intendiamo affermare che la musica della tammorra è sorretta da una visione del mondo, fondata sull’apertura, sul dialogo, sull’inclusione. Il ritmo di questo strumento è ammantato di fascino e di incantamento, in quanto include in sé il pulsare del sangue, la forza della resistenza alle avversità della vita e tutta la sapienza della cultura mediterranea, dall’antica Grecia ad oggi. La nostra ambizione è quella di trasmettere ai nostri spettatori, attraverso le parole e la musica, tutto l’incanto di questo mondo, che viene dal passato ma ci accompagna verso il futuro.”

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook927Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/