LA “PRIMA” DEI RAGAZZI DEL LICEO MUSICALE GALIZIA

 

L’istituto dell’alternanza scuola-lavoro è entrato in vigore con la legge numero 107 del 13 luglio del 2015. Lo scopo, come ormai è risaputo da tempo, è quello di garantire allo studente la possibilità di svolgere una duplice prestazione. La prima, quella classica come potremmo così definirla, è relativa alla mera attività scolastica; la seconda invece, intesa come mera novità assoluta riguardante i rapporti tra scuola ed aziende, è costituita dalla partecipazione dello stesso studente, entro i limiti consentiti dalla legge medesima, di attività lavorative.

Con questi presupposti è stato stipulato un protocollo d’intesa tra l’Ute Nuceria, l’Università delle Tre Età, ed il Liceo Musicale Galizia di Nocera Inferiore. I tre incontri sono avvenuti uno nel mese di gennaio, il secondo nel mese di marzo e l’ultimo ad aprile nell’Auditorium Padre Guglielmo Salierno del Convento dei Frati Conventuali di Sant’Antonio in Nocera Inferiore, nonché sede dell’Ute Nuceria. I ragazzi del Liceo Galizia, in questi tre appuntamenti, sono stati presentati dai loro docenti: i Maestri Antonio Saturno, Ananda Olita e Amedeo Angellotti.

Sicuramente l’esperienza che è stata vissuta dai diciotto allievi di chitarra è stata unica. Infatti per la prima volta hanno potuto assaporare l’emozione di esibirsi davanti ad un pubblico. Eseguendo singolarmente dei brani musicali, costruendo una selezione che ha spaziato dal periodo barocco fino ai giorni nostri.

L’unicità di questa esperienza è data dall’affrontare un vero pubblico, suonando e dialogando per la prima volta davanti ad esso. Il dialogo è inteso come la capacità dello studente non solo di saper eseguire il brano da lui scelto, ma anche di essere in grado di introdurlo, presentando anche il compositore e il periodo storico in cui è vissuto.

In conclusione tutti e diciotto gli allievi, nei tre appuntamenti e come già specificato, oltre ad effettuare esecuzioni da solisti, all’inizio ed alla fine, si sono cimentati nel repertorio di musica d’insieme diretti dal Maestro Antonio Saturno. Il pubblico ha apprezzato l’esecuzione degli studenti con applausi alle singole esecuzioni, ed in particolar modo ai brani proposti come musica d’insieme. La serata si è conclusa con la consegna, da parte del Presidente dell’Ute Nuceria, ai diciotto ragazzi di un attestato di partecipazione.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureato in Giurisprudenza nel 2012. Da sempre appassionato di cinema e serie tv. Frequenta il corso di giornalismo cinematografico della Scuola di cinema ‘Immagina’ a Firenze, diretto dal giornalista Giovanni Bogani. Di recente ha pubblicato con la casa Editrice Print Art il suo primo romanzo ‘La Notte di Mustang’.