Gran Galà del Concorso internazionale musicale “Clara Wieck International Award 2019”

I TALENTI DEL C.I.M.N. – SECONDA EDIZIONE

“Abbiamo avuto una risposta maggiore rispetto alla prima edizione. Ciò è fonte di grande soddisfazione per noi e per l’impegno profuso nell’organizzazione” con questa dichiarazione il direttore artistico del Concorso Internazionale Musicale Nocera, il Maestro Pietro Sellitto, ha commentato la seconda edizione, svoltasi tra il 20 ed il 26 maggio e conclusasi il giorno 30 maggio. La serata finale è stata organizzata al Teatro Diana di Nocera Inferiore, introdotta dall’attore e presentatore Renato Rescigno e dalla presentatrice e giornalista Brigitte Esposito.

La data d’inizio non è stata scelta a caso: il 20 maggio del 1896, all’età di 76 anni, dopo una lunga carriera, moriva, nella città di Francoforte, la pianista e compositrice dell’era romantica, Clara Josephine Wieck Schuman. A lei, meglio conosciuta come Clara Schuman moglie del famoso compositore Robert Schuman, è stata dedicata questa seconda edizione. La prima edizione, 2018, era stata dedicata al compositore Wolfang Amadeus Mozart.

Le serate si sono svolte in varie locations: nello storico, suggestivo e panoramico Convento di S. Andrea, in Nocera Inferiore, e nel monumentale Battistero Paleocristiano di Nocera Superiore. In quest’ultima sede il Maestro ha tenuto a precisare “in questa seconda edizione ci stiamo muovendo in quella che deve essere la direzione internazionale. I concorrenti sono di varie nazionalità, in particolar modo provenienti dalla Polonia, come internazionale è anche la giuria”. Presidente della stessa è la grande pianista Anna Kravtchenko, ed è composta, tra le tante personalità del mondo musicale, dal Soprano Anna Corvino e dal Maestro Pietro Gatto.

Alla richiesta di anticiparci se fosse possibile conoscere, in anteprima, il nome di qualche talento particolare, il Maestro Sellitto ha risposto: “Abbiamo avuto tantissimi bravi candidati, quindi fare un nome è davvero difficile”.

Tra coloro che si sono distinti sono stati premiati: Bruno Francesco Leone con il primo posto conquistato per il premio pianistico, mentre la seconda posizione ad ex-aequo a Giuseppe Cerullo e Gerardo Ceparano; a seguire il Premio Enfant Prodige: Fatima Barone, sempre pianista; premio Nicolò Paganini: ex-eaquo tra Sonia D’Eliso, violinista, Alessandro De Feo, violoncellista; Premio John Cage: Tommaso Spinelli, percussionista; premio ‘Salvatore Pucci’: ex-aequo tra Chiara Maria Beatrice Carnevale, sassofonista, e l’Orchestra Giovanile ‘Salerno Live Music’; Premio Tosti: alla soprano Aleksandra Dyrna; Premio ‘The Best Voice’: ex-aequo Mariano Mirra e Denise Bisogno, entrambi canto moderno; Premio Maestro Francesco D’Alessio: al violoncellista Corrado Cieri; infine il Premio Canto Lirico ad Antonio Palumbo.

Questi giovani musicisti stanno incominciando ad ottenere le loro prime soddisfazioni come, ed in particolar modo, il diciassettenne cantautore di Avellino Andrea Visciglio, presente in qualità di ospite della manifestazione. Il giovane artista si è presentato ai nostri lettori indicando alcune tra le sue esperienze più importanti a cui ha partecipato: “sono semifinalista nazionale di Area Sanremo, concorso che porta a Sanremo Giovani, per due volte ho partecipato a Sanremo Young con Antonella Clerici”. Il giovane artista, di cui sentiremo parlare in futuro, in questa occasione ha presentato i suoi due nuovi singoli: ‘Lascia che sia’, che tratta di un amore giovanile; un secondo brano intitolato ‘Ancor più su’, che ha come tema principale i sogni di un ragazzo. I suoi punti di riferimento nella musica sono: Gianluca Grignani, Ultimo e Fabrizio De Andrè.

La passione per la musica lo ha portato a prendere parte anche ad alcuni musical. In merito ci dice: “Si, frequento la Caracciolo Academy School a Salerno, ma con sede centrale a Roma, e si mi piace fare il musical: canto, ballo e recito”.

A conclusione di questo ‘Concorso Internazionale Musicale Nocera’, il Maestro Pietro Sellitto ci lascia con queste parole relative al futuro della manifestazione: “Per la terza edizione abbiamo degli obbiettivi da realizzare, cercheremo sempre di aumentare la qualità della giuria e di riflesso anche dei candidati”. Siamo sicuri che il Maestro Sellitto, con la sua professionalità e l’amore per la musica, insieme a tutti i suoi collaboratori, riuscirà ha mantenere questo impegno.

 

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureato in Giurisprudenza nel 2012. Da sempre appassionato di cinema e serie tv. Frequenta il corso di giornalismo cinematografico della Scuola di cinema ‘Immagina’ a Firenze, diretto dal giornalista Giovanni Bogani. Di recente ha pubblicato con la casa Editrice Print Art il suo primo romanzo ‘La Notte di Mustang’.