Ancora musica a Ravello

La stagione in musica della Fondazione Ravello riserva ancora tante sorprese.

Dopo la chiusura dei due mesi di programmazione sinfonica di ‘Orchestra Italia’ sul Belvedere di Villa Rufolo, la Città della Musica ci offre un ricco cartellone autunnale che andrà avanti fino al 20 di ottobre.

Uno scampolo d’estate dedicato ai concerti cameristici della sezione ‘Nel Giardino di Wagner’ e autunno votato ai concerti per organo nel Duomo di Ravello. Grande spazio alla ‘Meglio Gioventù’ dei conservatori, progetto fortemente voluto dal Commissario della Fondazione Ravello Mauro Felicori, che, inaugurato ad aprile scorso, guarda al futuro mettendo insieme formazione e professione, accademia e territorio ospitando, oltre ai Conservatori di musica della Campania, anche altri istituti come quello di Castelfranco Veneto, Bari, Roma e Venezia.

Già nella prima settimana di settembre tre sono stati gli appuntamenti: mercoledì 4 (ore 12) matinée nella Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo con l’Orchestra dei plettri del Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli che ha inaugurato la serie di 12 concerti che vedono in pedana i talenti della meglio gioventù fino al 13 ottobre; giovedì 5 e sabato 7 (ore 23) invece, due appuntamenti cameristici con il Quintetto di Fiati e il Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo di Napoli accompagnati al pianoforte da Giuseppe Albanese. Primo appuntamento in Duomo con ‘Le note di Sigilgaita’, giovedì 12 con Andrea Macinanti.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.