Ecologista? No grazie… “Guerriero dell’Ambiente”

Intervista al Sindaco di Balvano, Dr. Costantino Di Carlo, sull’importanza della lotta all’inquinamento 

Non ci ha fatto rispondere da Addetti-Stampa alle nostre domande; come un fiume in piena, ci ha telefonato e, con un entusiasmo contagioso e con molta umiltà, ci ha raccontato l’importante progetto “Io sono un GUERRIERO DELL’AMBIENTE”, volto ad educare i bambini della Scuola dell’obbligo (e non solo) a non utilizzare plastica a Scuola.

No alle bottigliette, no alle posate ed a tutto ciò che possa inquinare inutilmente l’ambiente!

Più plastica si consuma, più inquinamento si diffonde nell’ambiente, più alto è il rischio di contrarre malattie: un circolo vizioso che assolutamente va interrotto.

Il progetto di non consumare plastica, impegna i bambini non solo a venire a scuola senza plastica, ma anche a raccogliere, ad esempio, una busta di patatine che trovano per strada. E’ un educazione alla lotta all’inquinamento affinchè diventi ‘forma mentis’ diffusa” – ha spiegato il Sindaco, aggiungendo: “Oggi i genitori di una bambina di prima elementare mi hanno raccontato, con fierezza, che la loro figlia in casa esige che non si utilizzino bottiglie di plastica: questa è già una positiva risposta al progetto.”

Il Sindaco tiene a precisare, che la lotta alla plastica rientra in un progetto più vasto, “L’educazione alimentare”,  partito già da tempo. “Il Bando della mensa nelle nostre scuole è composto da prodotti biologici certificati lucani (ad eccezione dei prodotti impossibili da reperire con questi requisiti). Inoltre, è stato bandito l’uso della plastica (ad esempio sono vietate posate ‘usa e getta’) e consentito quello di ceramica o vetro plastica; quindi, zero bottigliette e, in più, educhiamo al recupero del cibo per non sprecarlo. Se attraverso la Segreteria dell’Assistenza sociale riceviamo segnalazione di persone che vivono sole, che non possono cucinare o che hanno bisogno di auto per il pasto, le invitiamo a prenotarsi alla mensa e a ritirare il pasto per il pranzo e per la cena”.

Forte, dunque, la sinergia tra i cittadini del Comune di Balvano e la sua Amministrazione: un Progetto encomiabile per una Cittadina che avverte il dovere civico come alta priorità. Sicuramente, un esempio da seguire!

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureata in Lettere - Indirizzo Moderno presso l’Università ‘Federico II’ di Napoli, è responsabile sales e marketing presso una importante azienda metalmeccanica. Dal maggio 2018, è Giornalista Pubblicista e collabora con ‘Mediavox Magazine’. Dal settembre 2016, è presidente del Comitato di volontariato ‘Ad Astra’ occupandosi dell’organizzazione di eventi culturali come mostre, convegni e conferenze, tra i quali: in tema di prevenzione dei tumori, la mostra fotografica ‘Scars of life’ presso l’Ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli (marzo 2018) e presso il Consiglio Regionale della Campania (maggio 2018); il convegno ‘Cyberbullismo e bullismo’ – azioni di prevenzione e contrasto’, il convegno ‘Idee e strategie per abbattere la dispersione scolastica’ presso il Comando Aereoporto Militare di Napoli ‘Ugo Niutta’.