Le stelle per Miriam

Gennaro Esposito è un volto noto al grande pubblico televisivo per la sua partecipazione a Reality Show come Master Chef e Cuochi d’Italia. Ideatore di Festa a Vico, un evento che porta a cucinare per pochi giorni, nel cuore della Penisola Sorrentina, i più grandi chef nazionali e internazionali. Nel 2016 ad Ibiza inaugura il Restaurant It – Ibiza, successivamente It Milano e a breve aprirà le sue porte anche a Londra e Milano.

“Nel mio mestiere dimenticare le proprie origini è un peccato mortale”, questa è la filosofia della sua cucina, che fa ottenere due stelle Michelin (2001 e 2008) al suo ristorante La Torre del Saracino.

È la stessa filosofia, che porta Gennaro Esposito a promuovere una gara di solidarietà per la piccola Miriam, invitando i suoi amici chef a Villa Tedesco – Eventi Tedesco per deliziare con una grande serata gourmet di beneficenza.

La piccola Miriam ha sei anni e un cuore “capriccioso”: dopo due interventi chirurgici, il suo problema non è stato risolto. I genitori della bambina, allora, si sono rivolti all’“Heart Boston Children’s Hospital”, ma l’intervento a cui dovrebbe sottoporsi Miriam costa 120 mila dollari (poco più di 100 mila euro al cambio): troppo per papà Giuseppe e mamma Simona

È così che i genitori della piccola hanno cominciato a darsi da fare per raccogliere la cifra necessaria a sottoporre Miriam all’intervento che potrebbe risolverle qualsiasi tipo di problema e concederle così una vita normale, come quella che conducono i bambini di sei anni. Papà Giuseppe e mamma Simona.

Per aiutarla è stata così organizzata una serata di raccolta fondi, le stelle per Miriam, il cui ricavato è destinato totalmente a favore della causa di Miriam.

Hanno così reso possibile l’evento: Ristorante La Torre Del Saracino – Gennaro Esposito L’imbuto Ristorante – Cristiano Tomei Casa del nonno 13 – Franzese Francesco il buco Sorrento – Giuseppe Aversa Ristorante Il Papavero – Fabio Pesticcio osteria arbustico – Torsiello Cristian Piazzetta Milu – Maicol Izzo Ristorante President in Pompei – Paolo Gramaglia Re Maurì – Lorenzo Cuomo Rossellini’s Ristorante – Ravello, Italy – Giovanni Vanacore Antica friggitoria Masardona – Enzo Piccirillo 13 Salumeria e Cucina – Ruggiero Enrico Azienda Barlotti Braceria Bifulco – unica sede – Luciano Bifulco Bifulco Exclusive – Nando Bifulco Il Buongustaio – Salvatore Caccioppoli Vincenzo Capuano Casamare – Michele de Martino Emanuel Cafe – Mario Ventura Evù Vietri Sul Mare – Riccardo Evù Vietri Gino Sorbillo Artista Pizza Napoletana Josè Restaurant – Domenico Iavarone Le Monzù Ristorante Capri – Luigi Lionetti Mamma Elena Restaurant – Francesco Vorraro Massimo del Mestre, mastro pizzaiolo gourmet Olio e Pomodoro DOC – Toto Grasso Pignalosa pizzeria – Giuseppe Pignalosa Punto Nave – Simone Testa Raffaele Vitale Scamardella dal 1907 – Raffaele Scamardella Tondo – La forma del gusto – Marina Vitolo Trippicella CARNI ” Precious meat” – Antonio Di Sieno

Eden Banqueting che da anni collabora con Villa Tedesco, rendendosi disponibile per questa iniziativa e mettendo in campo tutte le proprie forze per contribuire alla riuscita dell’evento.

Un contributo significativo è stato offerto dall’ISIS “G. Fortunato” di Angri, con uno specifico progetto di alternanza scuola-lavoro. L’idea di fondo – ha commentato il Dirigente scolastico, Giuseppe Santangelo – è stata quella di innescare il protagonismo dei ‘giovani per i giovani’ passando attraverso il coinvolgimento della scuola, quale luogo privilegiato, oltre che di produzione e diffusione delle conoscenze e sostegno alla crescita globale degli adolescenti, anche di educazione alla convivenza civile, alla solidarietà.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.