SESTO CAMPIONATO NAZIONALE DI PIZZA DOC

INTERVISTA AD ANTONIO GIACCOLI

Lo scorso 11 e 12 novembre si è svolto presso il Polo Fieristico del Consorzio di Bonifica di Nocera Inferiore la sesta edizione del ‘Campionato nazionale della pizza’.

Abbiamo incontrato colui che ha ideato, sei anni fa, questa interessante manifestazione interamente dedicata al piatto conosciuto in tutto il mondo: il dottor Antonio Giaccoli.

 Giaccoli ci ha svelato come è nata questa competizione: “è nata per gioco, sei anni fa, con una battuta tra amici. Organizzavamo la festa della pizza a Nocera Superiore e volevamo creare un contenitore che potesse arricchire la manifestazione. È nata per gioco con dodici iscritti; ora ci ritroviamo, lo ripetiamo, con un evento che vanta oltre 350 iscritti. Abbiamo un pullman di ospiti proveniente dalla Calabria del Maestro Vincenzo Fotia. Possiamo dire che abbiamo portato a Nocera Superiore il ‘mondo pizza’ perché abbiamo anche nomi illustri come giudici, ad esempio Francesco Martucci o il Maestro Fotia. Possiamo davvero ritenerci soddisfatti: un evento ‘doc’ , così ci piace definirlo!”.

 Egli ha, poi, aggiunto: “Siamo molto soddisfatti dei numeri di presenze che stanno premiando mesi e mesi di lavoro. In questi due giorni, l’Agro è diventato ‘capitale’ della pizza non solo in Italia ma, oserei direi, anche nel mondo. Circa 350 concorrenti provenienti non solo da tutta Italia ma anche dall’Estero. Importante la presenza delle aziende espositrici. Oltre 1500 visitatori per un bilancio più che positivo”.

 Tante le novità di questa edizione – ha, infine, raccontato Antonio Giaccoli: “Quest’anno abbiamo ideato il premio ‘Pizza D.o.c. in the world’ per premiare il miglio pizzaiolo nel mondo. Abbiamo avuto, oltre a tanti concorrenti italiani, partecipanti dalla Spagna, dall’Austria, dall’Argentina, dal Brasile, dall’Irlanda, dall’Inghilterra, dalla Germania, dalla Slovenia, dalla Croazia, dalla Svizzera, e dalla Francia. Il nostro campionato è diventato internazionale in breve tempo: questo merito va a tutto lo staff che mi accompagna; c’è un lavoro di squadra molto importante e la nostra squadra è composta da imprenditori ma anche dai pizzaioli, dalle aziende che hanno investito, dalle istituzioni che hanno patrocinato l’evento. E non ci fermiamo qui perchè vogliamo sempre crescere e migliorarci. Stiamo già programmando la prossima edizione. Un progetto non s’improvvisa e stiamo preparando nuove sorprese anche per il pubblico e non solo per gli addetti ai lavori”.

Nel 2017, la pizza è stata eletta ‘Patrimonio dell’umanità’ da parte dell’Unesco. Giaccoli in merito ha dichiarato: “La pizza, oramai, è l’alimento che mette d’accordo un po’ tutti nel mondo”.

Questa sesta edizione è stata vinta da Gennaro Cirelli, titolare del panificio “Dolce Pane” del comune di Sant’Anastasia (NA), con la ‘Pizza Classica’.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Laureato in Giurisprudenza nel 2012. Da sempre appassionato di cinema e serie tv. Frequenta il corso di giornalismo cinematografico della Scuola di cinema ‘Immagina’ a Firenze, diretto dal giornalista Giovanni Bogani. Di recente ha pubblicato con la casa Editrice Print Art il suo primo romanzo ‘La Notte di Mustang’.