Natale di solidarietà alla Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare

Il personale e i frequentatori di corso della Scuola Specialisti si sono mobilitati per i bambini meno fortunati 

inbound5423467133650996097

Caserta, 20 dicembre 2019 – Tante iniziative di solidarietà per la Scuola Specialisti dell’AeronauticaMilitare, a favore dei bambini del territorio casertano, quelli meno fortunati che hanno diritto, come tutti gli altri, ad un sorriso e ad un po’ di serenità.

inbound5840376284528382384

Proprio la vicinanza ai più piccoli è stato il comune denominatore delle attività solidali proposte dall’istituto di formazione di Caserta che, a partire da quest’anno, ha introdotto il “Babbo Natale della Scuola Specialisti”, una gara di solidarietà fra il personale, militare e civile, e i frequentatori della SSAM che hanno raccolto, dalla fine del mese di novembre, tantissimi giocattoli, per tutte le età, per donarli ai bambini del territorio casertano.

Una rappresentanza di personale sta accompagnando, in questi giorni che precedono il Natale, il Comandante della Scuola Specialisti, Col. Nicola Gigante e il Babbo Natale della Scuola Specialisti, in diverse realtà locali, appositamente selezionate, con l’obiettivo di far sentire l’ideale abbraccio del personale in azzurro e di tutti coloro che hanno voluto contribuire al progetto accogliendo la proposta dell’Aeronautica Militare, come ad esempio le mamme dei bambini e le maestre della Scuola d’infanzia “Il sorriso dei bimbi” di Capodrise, in provincia di Caserta.

Fra i primi beneficiari dell’iniziativa, ci sono stati i piccoli e le mamme ospitate dalle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria a Casa Rut, un centro di accoglienza, al centro di Caserta, per giovani donne migranti, sole o con figli, in situazioni di difficoltà e/o sfruttamento. In questa occasione, erano presenti anche alcuni soci dell’Associazione Arma Aeronautica che hanno affiancato la Scuola Specialisti nel progetto, con i doni per le giovani mamme che stanno affrontando un cammino individualizzato di protezione, di liberazione e di accompagnamento mirato all’integrazione nel nostro Paese con un percorso di supporto sanitario, di apprendimento della lingua italiana (alfabetizzazione e diploma di licenza media), di socializzazione, di formazione e addestramento al lavoro.

Ma non sono i soli beneficiari, l’iniziativa proseguirà nei prossimi giorni con la collaborazione delle Sorelle di Gesù Eucarestia e dei Poveri per l’apostolato della sofferenza, in provincia di Caserta,  che sono attente ad accompagnare con affetto e discrezione molte famiglie che vivono situazioni di disagio sia spirituale che materiale o, anche, a far fronte alle esigenze più urgenti delle persone con un centro di ascolto e di distribuzione di generi di prima necessità e una mensa itinerante per persone senza fissa dimora, anziani soli, extracomunitari.

Anche la Caritas della Parrocchia del Buon Pastore con sede in Piazza Pitesti a Caserta, ha accolto la proposta della Scuola Specialisti dell’A.M. e, accanto alle iniziative che caratterizzano la loro attività ordinaria di assistenza ai nuclei familiari per le esigenze primarie come il pacco viveri, le esigenze di vestiario, materiale scolastico, pagamenti vari e sostegno morale, ha previsto – in occasione del Natale – anche la distribuzione dei giochi donati dall’Istituto militare casertano.

L’iniziativa ha attivato quindi una vera e propria rete di solidarietà locale con relazioni positive fra istituzioni e società civile in grado di estendere potenzialmente i suoi effetti sul territorio al di là dell’evento di Natale 2019, nell’occasione del quale il Babbo Natale della Scuola Specialisti proseguirà il suo cammino – fino a giorni immediatamente precedenti il 25 dicembre – per continuare a donare un sorriso con un giocattolo a tanti altri bambini e famiglie che versano in condizioni di difficoltà.

Ma le iniziative solidali della Scuola Specialisti non finiscono qui.

Il 17 dicembre, nell’ambito della campagna dell’ANSI (Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia) denominata “Loro lo hanno versato, noi lo doniamo” – sviluppata a sostegno della donazione di sangue per celebrare, con un gesto d’amore e solidarietà, il sacrificio dei militari in guerra e in pace – la Scuola Specialisti ha organizzato una donazione di sangue raccogliendo oltre 50 sacche ematiche fra il personale del Quadro Permanente e i frequentatori di corso attualmente in formazione. L’attività si è svolta in collaborazione con l’AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) – Sez. di Caserta, che ha contribuito con 2 autoemoteche e personale sanitario presso le strutture dell’Istituto di formazione casertano. Il sangue così raccolto è stato donato al Centro Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera “San Sebastiano e Sant’Anna” di Caserta.

Infine, con l’obiettivo di completare il progetto di solidarietà già iniziato lo scorso anno con uno spettacolo di beneficenza nell’Auditorium della Scuola Specialisti, il personale dell’Istituto militare ha pensato anche al Reparto di pediatria dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta per il sostegno ai bambini ricoverati con l’acquisto di uno strumento utile per la diagnosi delle malattie respiratorie dei piccoli pazienti, un nuovo e moderno spirometro.

La consegna del ricavato dell’iniziativa solidale da parte di una delegazione di personale della Scuola Specialisti, è avvenuta in un clima di festa – alla presenza del sindaco di Caserta, Avv. Carlo Marino – direttamente al Reparto di Pediatria, nelle mani del Direttore, prof. Felice Nunziata, con i bambini ricoverati, i loro genitori e il personale ospedaliero, in occasione del tradizionale scambio di auguri per le festività natalizie insieme ai rappresentanti dell’Esercito, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco.

Anche il Reparto di Pediatria ha ricevuto parte dei giocattoli raccolti con l’iniziativa de “Il Babbo Natale della Scuola Specialisti” destinati, in questo caso, alla sala giochi dei piccoli ricoverati.

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare riafferma così la vicinanza al territorio di Terra di Lavoro e ai suoi cittadini più bisognosi, con un ulteriore atto che si aggiunge ai tanti altri dell’anno che sta per concludersi, dalle numerose donazioni di sangue, con oltre 350 sacche ematiche donate nel corso dell’anno che sta per concludersi, o alle iniziative per la formazione dei giovani del territorio con il progetto “School Talk”, un vero e proprio esperimento di peer education teso a far crescere nei giovani – attraverso esperienze concrete, esempi positivi e la conoscenza delle storie personali di successo – consapevolezza nei propri mezzi e delle loro potenzialità per recuperare sicurezza in se stessi e affrontare le sfide che la vita propone. Ma anche l’adesione della Scuola Specialisti alla rete del Servizio 118 per la cardioprotezione della città di Caserta con l’istallazione di 11 defibrillatori semiautomatici all’interno del proprio sedime a favore del proprio personale, dei frequentatori di corso della SSAM e del Servizio 118 che se ne potrà avvalere in caso di emergenza da arresto cardiocircolatorio di cittadini o turisti nell’area limitrofa alla Reggia di Caserta. E poi l’impegno nell’attività di sensibilizzazione e promozione della donazione degli organi con l’evento “Un donatore moltiplica la vita”, in collaborazione con la Regione Campaniasolo per citarne alcuni. Una vicinanza al territorio e anche ai più bisognosi che è espressione dei valori di onore, rispetto e dignità in cui crede il personale, militare e civile, della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, informando quotidianamente ad essi la propria azione.

La Scuola Specialisti è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/