Pagani Teatro Festival

Partito da settembre, per concludersi ad aprile, sul palco dell’auditorium di Pagani, il primo Festival di Teatro amatoriale della città di Pagani.

Un evento da non perdere assolutamente, che vede la partecipazione di dodici compagnie di elevato spessore artistico, scelte su 46 iscritte alle selezioni, provenienti da tutta Italia.
Tre le categorie che caratterizzano il concorso con altrettanti premi (musical, inedito, contemporaneo), insieme al premio di miglior spettacolo.

Ilpremio è intitolato a Bernardo D’Arezzo, amato ed illustre cittadino di Pagani, che nella sua attività politica sin dal 1944, dedicò ogni suo impegno e costante attenzione al bene comune del paese, della sua provincia, non dimenticando mai, ed anzi fieramente ricordandolo in ogni circostanza, le sue origini ed il suo essere di Pagani. Anche negli incarichi di Governo della Repubblica, ed in particolare da Ministro del turismo e dello spettacolo, portò sempre nel suo agire, il ricordo delle sue origini, non dimenticando l’ampio consenso che ripetutamente riceveva democraticamente dal suo collegio elettorale, ma in particolare da Pagani.
Bernardo D’Arezzo, Uomo delle Istituzioni Repubblicane, dirigente di partito, politico e sindacalista, ma anche come amava ricordare, semplice figlio di contadini, è patrimonio ideale di tutti i Paganesi, come è ricordato nella piazza del Comune che Pagani ha a Lui intitolato, e nella lapide ivi apposta su Palazzo di Città, nel XXX anniversario dalla scomparsa: “ Bernardo D’Arezzo, figlio di questa terra, che attraverso il suo impegno politico, condusse Pagani, verso lo sviluppo economico, sociale e culturale, diventando fulgido esempio per le future generazioni”.

Il “Pagani Teatro Festival” è stato fortemente voluto dal suo ideatore e direttore artistico Alfonso Giannattasio, il quale, venendo da una giovane realtà amatoriale (poiché presidente di un’associazione di teatro amatoriale nata alla fine del 2017) crede che la manifestazione possa portare in risalto le potenzialità che ha la città di Pagani, sfruttando al meglio il meraviglioso teatro dell’Auditorium S.Alfonso Maria de Liguori come strumento di diffusione culturale. La sua idea, grazie anche al suo carisma, è stata subito apprezzata nell’ambito delle compagnie del territorio e non solo.
A credere fortemente nell’iniziativa anche Airone comunicazione che ha offerto il suo supporto, mettendo a disposizione la propria macchina organizzativa per i grandi eventi.

Condividi questo articolo...Print this pageEmail this to someoneShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.