Borghi in scena

È stato presentato, nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania “Giancarlo Siani“, il progetto “Borghi in scena“, attraverso un documentario di 30 minuti, prodotto dall’Associazione Culturale L’Iride, presieduta da Maria Gabriella Alfano, con il co-finanziamento della Regione Campania, sceneggiato e diretto da Mariella Sellitti.

Protagonisti del filmato gli scrittori: Emilia Bersabea Cirillo, Alfonso Francia, Giovanni Marino,Emanuela Sica, Stefano Stisi, i quali hanno condotto e raccontato la storia delle affascinanti realtà locali, attenti alla rivalutazione dei territori e alla valorizzazione dei valori identitari.

Sei i paesi scelti dall’Associazione L’iride: Nusco, Cairano, Guardia Lombardi (Irpinia) Circello, San Marco dei Cavoti (Sannio) e Giungano (Cilento).

Durante la proiezione del filmato, anche una tavola rotonda in cui si sono confrontate Loredana Raia, vice-presidente del Consiglio Regionale; Felice Casucci, Assessore al Turismo della Regione Campania; Rosanno Romano, Direttore generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania; Luigi De Angelis, Sindaco di Cairano; Giuseppe Orlotti, Sindaco di Giungano; Francescantonio Siconolfi, Sindaco di Guardia Lombardi; Gianclaudio Golia, Sindaco di Circello; Walter Vigilante, vicesindaco di Nusco. L’incontro è  stato moderato dal prof. Alfonso Amendola, titolare della cattedra di Sociologia dei processi culturali dell’Università  degli Studi di Salerno.

MediaVox Magazine ha riservato a Borghi in scena lo spazio radiofonico settimanale del giovedì pomeriggio, in onda sulle frequenze di Radio Punto Nuovo, durante la rubrica tenuta dalla Direttrice Viridiana Myriam Salerno all’interno del programma di approfondimento dello speaker e giornalista Lucio Belmonte. I collegamenti sono mirati a valorizzare tutte le iniziative e le notizie che ci raccontano l’importanza e la bellezza dei luoghi. Luoghi da visitare ma anche i luoghi dell’anima.

Presentatrice, editore, esperta di turismo sociale. Ha collaborato con l'Assessorato all'Istruzione e Spettacolo della provincia di Avellino nell'organizzazione e nella presentazione delle attività relative agli spettacoli di musica classica e valorizzazione dell'immagine dei gruppi e dell'Ente stesso. In questo stesso ambito, ha favorito la conoscenza e l'immagine dell'Irpinia fuori dai confini provinciali e regionali. Ha rivestito l'incarico di Presidente di associazioni culturali no profit le cui finalità sono state quelle di favorire le comunicazioni sociali e individuare occasioni di sviluppo culturale, formativo ed economico del territorio. Speaker radiofonica, è stata Direttore dei Programmi di una nota emittente radiofonica. È stata, inoltre, Direttore Editoriale del quindicinale "Irpinia Insieme".