La nostalgia corre sul filo

“Maledetti ’80” è il nuovo singolo di Napodano

Il singolo Maledetti anni ’80 di Napodano fissa in delicati fotogrammi il nostro recente passato attraverso il filo sottile della nostalgia da cui riemergono personaggi e luoghi eighties. Esperienza che il protagonista ha vissuto prima come figlio e ora invece da padre, che lo conduce ad esplorare i meandri della memoria della sua vita. E mentre racconta delle bellissime cose vissute si rende conto che è ancora più felice nel presente. Allora sorride e pensa di essere fortunato a vivere entrambi quei momenti nello stesso tempo.

“…Ti dirò di quando la vita girava sul nastro/ ti dirò di quando l’amore suonava sul nastro./Meeentiiiròòò/ dicendo che si stava meglio così/ ora che ci sei tu qui…”

Napodano con “Maledetti anni ’80 ha messo ben in luce tutte le sue qualità vocali. Il brano si appiccica addosso fin dal primo ascolto e merita tutto il successo che già sta ottenendo.

Distribuito da Believe Digital il brano di Napodano è disponibile in digital download, sulle piattaforme streaming e in rotazione radiofonica. (Street Label Records/Believe Digital).

Musicista cantautore italiano residente in Belgio, Napodano è nato e cresciuto in un contesto fortemente musicale, muovendo già in tenera età i suoi primi passi sul pianoforte. Il suo cammino musicale si avvale di continue e incessanti incursioni attraverso mondi e generi musicali diversi. Dopo l’interessante successo radio e stampa del secondo singolo “Lucciole” dall’album Napodano rinfresca il suo sound avvicinandolo alla nuova scuola indie pop.

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Laureata in Scienze politiche presso l’Università Orientale di Napoli, ha pubblicato due raccolte liriche ottenendo vari riconoscimenti dalla critica. Tra le sue pubblicazioni, i libri per ragazzi “Scricchiolino” (che in modo frizzante ma profondo, narra le difficoltà di crescere di un ragazzino) e “Colpire al cuore” (uno spaccato del mondo adolescenziale d’oggi, presentato nel 2013 al Salone Internazionale del Libro di Torino). E’ addetto stampa per l’Italia del “Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno”. Nel 2016, ha pubblicato L’ombra della luna nuova A’ storia du rre e’ Castiellammare: una finestra sulla vita di provincia e sull’Italia fascista dei primi del Novecento. Il testo è stato presentato a “Casa Menotti” nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha pubblicato "Noi siamo un passo avanti".