SCORN-L’HORROR CHE TUTTI STIAMO ASPETTANDO

Play&Game


Sono in molti i videogiochi che potrebbero “vantarsi” di aver avuto una storia di sviluppo travagliata, piena di rinvii e problematiche varie, e Scorn rientra a pieno titolo in questa categoria, sebbene nelle ultime settimane sia tornato a far parlare di sé. La storia dello sviluppo di Scorn, un FPS di genere horror, inizia nel lontano 2014, anno in cui fu annunciato per la prima volta, con tanto di lancio di una campagna di raccolta fondi su Kickstarter, purtroppo fallita. Agli inizi del 2015 la Ebb Software, piccola casa di sviluppo indipendente con sede a Belgrado, ricevette finanziamenti da un investitore privato, iniziando così lo sviluppo del gioco che inizialmente sarebbe dovuto essere diviso in due parti. Nel 2017 fu avviata una seconda campagna su Kickstarter, che stavolta raggiunge in breve tempo la somma posta come obbiettivo, ovvero 150.000£. Per i successivi tre anni, Scorn è completamente uscito dalla scena videoludica, fino a poco tempo fa, dove è tornato sotto gli occhi dei media tramite un nuovo trailer, rilasciato il 7 Maggio scorso, e alcuni importanti annunci, tra cui le piattaforme su cui il gioco verrà rilasciato ( Xbox Series X e PC ). Nel nuovo trailer Scorn si è ripresentato in pompa magna con lo stile caratteristico che ha suscitato la curiosità di moltissimi giocatori: un’ambientazione disturbante, che presenta costruzioni metalliche ricoperte da materia organica vivente, molto simile ad alcuni ambienti visti nella saga cinematografica di Alien. Ulteriori influenze, sia per quanto riguarda l’ambientazione che per le creature che incontreremo, sono i lavori degli artisti H. R. Giger e Zdzisław Beksiński. L’impegno posto nella costruzione dell’ambiente è stato particolarmente enfatizzato da parte del team di sviluppo, poiché, secondo una loro dichiarazione, esso va considerato come un vero e proprio personaggio e sarà proprio lui il principale elemento orrorifico del gioco. Il sound design sembra accurato e minimale al tempo stesso ( come l’HUD ), al fine di rendere gli ambienti nei quali ci muoveremo il più autentici e immersivi possibile. Molte dunque le premesse interessanti in merito a Scorn, sebbene sia prematuro parlarne ulteriormente vista la considerevole scarsità d’informazioni in nostro possesso, specialmente riguardo la trama, l’identità del protagonista ( un essere umanoide non meglio identificato ) e soprattutto riguardo al gameplay, la cui ultima dimostrazione risale a ben tre anni fa e pertanto potrebbe essere significativamente cambiato nel corso del tempo. Continua così la trepidante attesa per quello che sembra essere un titolo davvero promettente, sperando che mantenga le aspettative dei fan. Il gioco non ha ancora una data di uscita ufficiale, ma essendo un’esclusiva della console nex-gen Xbox Series X, è lecito pensare che Scorn venga rilasciato in concomitanza al periodo di lancio della suddetta console, dunque orientativamente nella prima metà del 2021.

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Giuseppe Leone, ha conseguito il diploma di maturità classica presso l'Istituto Publio Virgilio Marone di Mercato San Severino. Attualmente studente presso l'Università degli Studi di Salerno. Da sempre grande appassionato di cinema, fumetti e videogames.