La bellezza travolgente della Poesia

L'Arte poetica di Giampiero Alisena

Fragilità di Donna
in te bellezza s’adorna
col tuo grande fare
senza chiedere da dare.
Indossi il tuo bel sorriso
e si aprono le porte del paradiso
per un uomo fortunato
di esser il tuo amato.
Doni attenzioni
al tuo aspetto
e ne trovi sempre un difetto,
ma sei priva d’imperfezioni.
Le tue insicurezze
fan fatica a diventar certezze
eppur non crolli mai
ed è sempre bene quel che dai.
Sai di mare cristallino,
sai di piacere nel sentirti vicino.
Sei il peccato e l’assoluzione
quando fai di te l’unica ragione,
quel pensiero fisso che non si smuove
e non ha ove andare altrove.
Il delicato ti appartiene
con gentile core
porti con te amore
che mai si trattiene.
Hai paure e timori
nel tuo tanto pensare
e non c’è niente che ignori.
Sai che il tuo meravigliare
scorre nell”mmensità
di essere colma di femminilità?
Sei sensibile
e tanto fragile,
ma di un uomo Donna mia
tu sei la sola forza che ci sia.

Versi di Giampiero Alisena

La poesia di Giampiero Alisena è pura Arte. Parole che partono dal cuore e travolgono la mente in un vortice di belle sensazioni. Nonostante la sua giovane età, la sua produzione poetica è già vastissima. Scrivere per lui è linfa vitale.

Conosciamo meglio Giampiero…

Giampiero Alisena nasce il 15 Giugno del 1995 a Palermo. Vive a Monreale da sempre, in provincia di Palermo.
Ha terminato gli studi acquisendo il diploma di Liceo scientifico presso il liceo scientifico/classico Emanuele Basile situato anch’esso a Monreale.
Terminati gli studi ha cominciato fin da subito a lavorare anche per dare una mano a casa ed essere indipendente, attualmente lavora in un centro di riparazioni prodotti tecnologici.
Fin da piccolo, ha avuto la passione per l’arte, la natura, la bellezza, la musica, il cinema, il gaming e verso tutto ciò che può regalare un’emozione.
Suona vari strumenti musicali da autodidatta, come la chitarra, la tastiera, l’armonica, bonghi di vario genere e da poco anche il violino.
Vorrebbe saper disegnare ma non si è ancora messo alla prova in questo campo…
È sempre stato un ragazzo silenzioso, molto riflessivo, riservato, umile, introverso, timido, ma ha sempre avuto molti amici fidati che considera una grande famiglia.
La passione per la scrittura, in particolare per la poesia, è nata all’improvviso come un bisogno di liberarsi da un peso e riuscire a rendere immortale ogni emozione forte.
Tutto ciò che osserva, che sente e che gli regala un brivido diventa un verso.
Ha iniziato a scrivere all’età di 12 anni; da poco i suoi genitori avevano divorziato e sentiva il bisogno di tirare fuori le sensazioni che custodiva dentro il suo animo.
Con il tempo ha sviluppato una sorta di sesto senso verso la natura, verso la bellezza femminile; ama le sue sfumature della vita: desiderio, dannazione, peccato e redenzione.
Non gli piace definirsi un poeta, anche se molti lo definiscono tale…
Forse per la troppa umiltà o forse perché non vuole essere paragonato ai poeti a lui cari che sono stati per lui modello ed ispirazione.
Durante il Liceo, ha cominciato a rendersi conto di essere portato per la scrittura, grazie anche al sostegno della sua Professoressa d’italiano che ancora sento tutt’oggi.
È un romantico e un naturalista, crede che ogni sentimento porti un grande insegnamento.
All’amore per la sua bellissima ragazza attribuisce valori di sacralità, di fragilità, di naturalezza e di passione.
Ama scrivere sull’amore perché lo rende vivo e penso che sia il sentimento dei sentimenti, forza cosmica dell’universo…
Ama scrivere sulla natura perché la natura stessa comunica con noi e Giampiero non può fare a meno di darle voce e parola. È anche stato un poeta maledetto nei periodi peggiori, perché, come ogni essere umano, conosce bene il dolore. La sua scrittura, nonostante la giovane età, è matura e consapevole.
Ha un debole per il genere fantasy e,
come la maggior parte dei suoi coetanei, ama “Il Signore degli Anelli” di J. R. R. Tolkien, e “Harry Potter” di J. K. Rowling. La sua penna racconta la quotidianità, i sogni, la speranza e i dolori di un mondo a colori

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Laureata in Lettere - Indirizzo Moderno presso l’Università ‘Federico II’ di Napoli, è responsabile sales e marketing presso una importante azienda metalmeccanica. Dal maggio 2018, è Giornalista Pubblicista e collabora con ‘Mediavox Magazine’. Dal settembre 2016, è presidente del Comitato di volontariato ‘Ad Astra’ occupandosi dell’organizzazione di eventi culturali come mostre, convegni e conferenze, tra i quali: in tema di prevenzione dei tumori, la mostra fotografica ‘Scars of life’ presso l’Ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli (marzo 2018) e presso il Consiglio Regionale della Campania (maggio 2018); il convegno ‘Cyberbullismo e bullismo’ – azioni di prevenzione e contrasto’, il convegno ‘Idee e strategie per abbattere la dispersione scolastica’ presso il Comando Aereoporto Militare di Napoli ‘Ugo Niutta’.