“IL MIO POSTO MIGLIORE” DI FABIO MORA

Musica / Recensioni

Il mio posto migliore”, il nuovo singolo del cantautore emiliano Fabio Mora che ne segna l’esordio come solista, riesce a descrivere con un ritmo trascinante tutta la magia dell’amore e t’avvolge fin dalle prime note.
Un pezzo fresco e orecchiabile in cui sono confermate tutte le qualità vocali dell’artista.
Si può anche aver compiuto mille esperienze che ci hanno permesso di allargare le nostre conoscenze, aver imparato a comprendere come la realtà sia composta da mille sfaccettature, aver incontrato tante persone, aver vissuto mille esperienze, pensato e sognato milioni di cose ma “Il posto migliore” resta sempre e soltanto quello tra le braccia della persona amata.
Una bella canzone d’amore destinata a farsi piacevolmente ricordare.
Da pochi giorni è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali.


“Ho sempre fatto parte di progetti musicali dove condividevo idee, suoni e canzoni con altre persone – dichiara Fabio Mora – nel tempo, in molti mi hanno chiesto perché non provassi a seguire un mio percorso personale vedendo in me qualcosa che probabilmente io non vedevo ma ho sempre pensato alla carriera da solista come una cosa un po’ triste…malinconica. Vivendo ampiamente la musica ho metabolizzato, immagazzinato, assimilato una miriade di culture, di mondi e ho sempre cercato di portare tutte queste influenze all’interno dei gruppi musicali di cui ho fatto parte. I RIO con il loro immaginario pieno di colori e in contrapposizione invece “Mora & Bronski”, l’altra faccia della medaglia, con i suoi chiaroscuri, il bianco e nero. Ora, dopo i primi mesi di questo 2020 dove ho preso le distanze dalla musica e ricollegato i pensieri, ho avuto la possibilità di riflettere con calma, di ascoltarmi e riuscire a trovare, nei giorni che si alternavano silenziosi, nuove dimensioni, nuovi volti che avrei potuto dare alla mia musica in questa prima volta “da solo”, ricca di altre sfumature che non ho mai sondato. Ho una gran voglia di stare bene e chissà, magari mi ricredo sul fatto che intraprendere un viaggio con me stesso, fare “il solista”, sia una cosa così triste e malinconica”.

Link: https://open.spotify.com/track/3BsUyCq5rBGZsPa5RCwdIX?si=ebiQMHUaTKClm01Og4L5gQ

Fabio Mora canta da sempre portando in giro la sua voce prestandola a formazioni più o meno importanti del panorama musicale italiano. Nel 2002 fonda “I RIO” ed è tuttora alla guida del gruppo. Nel 2014 dà vita a un nuovo progetto che porta avanti in parallelo “Mora & Bronski”, dove mescola la canzone d’autore con sfumature della musica Afro Americana generando un nuovo stile denominato “BluesAutorato”. Autore e regista, firma i videoclip musicali delle due diverse band.

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Laureata in Scienze politiche presso l’Università Orientale di Napoli, ha pubblicato due raccolte liriche ottenendo vari riconoscimenti dalla critica. Tra le sue pubblicazioni, i libri per ragazzi “Scricchiolino” (che in modo frizzante ma profondo, narra le difficoltà di crescere di un ragazzino) e “Colpire al cuore” (uno spaccato del mondo adolescenziale d’oggi, presentato nel 2013 al Salone Internazionale del Libro di Torino). E’ addetto stampa per l’Italia del “Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno”. Nel 2016, ha pubblicato L’ombra della luna nuova A’ storia du rre e’ Castiellammare: una finestra sulla vita di provincia e sull’Italia fascista dei primi del Novecento. Il testo è stato presentato a “Casa Menotti” nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha pubblicato "Noi siamo un passo avanti".