Torta Babà: consigli per una ricetta facile e buonissima

Ingredienti per uno stampo da 28 cm
6 uova
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di sale
25 gr di lievito di birra
100 gr di margarina
400 gr di farina 00
Ingredienti bagna al rum:
500 ml di acqua
250 gr di zucchero
1 buccia di limone
250 ml di rum

Procedimento
In una ciotola molto ampia mettete le uova, lo zucchero, la margarina , il sale e il lievito di birra.
Con uno sbattitore lavorate il tutto per una decina di minuti.
Aggiungete ora la farina setacciata e continuate a lavorare l’impasto
Lavorate l’impasto del babà fino a che diventi elastico e si stacchi completamente dalle pareti della ciotola.
Imburrate ora la teglia per il babà e disponete l’impasto al suo interno in modo omogeneo.
Lasciate riposare con un coperchio posto sulla superficie della teglia per 3 ore circa, fino a che l’impasto non sarà arrivato ai bordi della teglia.
Trascorso il tempo di lievitazione, infornate in forno già caldo a 220°C gradi per 30 minuti.
Il babà sarà pronto quando la superficie e la parte interna dello stampo saranno dorate.
Nel frattempo preparate il bagno facendo bollire per 20 minuti circa l’acqua e zucchero con una buccia di limone tagliata a spirale .
Quando lo sciroppo sarà pronto, aggiungete il rum.
Bucherellate tutta la superficie del babà ormai tiepido con uno stuzzicadenti
Versate lo sciroppo al rum sulla superficie del babà con un mestolo.
Inclinate lo stampo e far fuoriuscire lo sciroppo in eccesso e con quello continuate a bagnare il babà ripetutamente fino a quando il dolce lo assorbirà tutto.
Lasciate riposare il babà 2 ore per in frigo prima di capovolgerlo su un piatto da portata e servirlo guarnito con della panna montata.

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.