Underwater

Recensioni musicali / Franca Barone e un brano che è ribellione verso le sterili convenzioni

Foto di Davide Romolo
Foto di Davide Romolo

Franca Barone presenta Underwater

Nel suo recente lavoro, Underwater, titolo in sé già fortemente icastico, Franca Barone esprime un deciso senso di ribellione nei confronti di schemi conformistici e uniformati.
Underwater è metafora di un’esistenza condotta in barba a qualsivoglia tipo di convenzione, lontana da codici o strutture prefissate che spingono l’autrice in un mondo di perenne agitazione, pressione, depressione ed insofferenza verso un contesto nel quale la stessa Barone fatica a riconoscersi e ad aderire. All’ascoltatore, però, attraverso un testo dallo sviluppo essenziale, Franca Barone lascia una flebile speranza che potrebbe sollevarlo da un affanno costante, un contributo singolare ed unico: quello dell’arte, della sua arte, vale a dire la musica, che sembra forse essere l’unica fonte di serenità e pace in questo “crazy world”.
Questo equilibrio fragile e tenace viene sapientemente tradotto in musica attraverso un sound che celebra il trionfo della dodecafonia e si giova di accenti decisamente enigmatici intrisi di blues, soul e serie ritmiche che si ripetono costantemente e che gettano l’ascoltatore in un infinito vortice di spiazzamento ed instabilità, lasciandolo in uno stato di sospensione che non trova soluzioni, né approda a un lieto fine, mai così lontano e remoto come in questa interpretazione musicale.
Foto di Davide Romolo
Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Laureato con 110 lode in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale, presso l’Università Federico II. Costantemente animato da uno spirito curioso e avventuriero, manifesto da sempre una forte inclinazione per tutto ciò che è arte, cultura e storia. Di indole creativa, umanistica e romantica, ho una predilezione innata per la musica ed in particolar modo per il pianoforte, strumento studiato in adolescenza.