CYBERPUNK 2077, CI SIAMO DAVVERO?


Non c’è alcun dubbio che CYBERPUNK 2077, l’ultima titanica opera di CD Projekt RED dopo The Witcher 3: Wild Hunt, che costituisce anche il primo progetto della casa di sviluppo che non faccia parte della serie di The Witcher, si stia facendo attendere un po’ come una sposa all’altare. Il titolo, basato sul gioco di ruolo Cyberpunk 2020, fu annunciato per la prima volta nel lontano 2012 con un primo trailer rilasciato nel 2013; dopo diversi anni di silenzio stampa in cui gli sviluppatori lavoravano a pieno regime su The Witcher 3 e i suoi vari DLC, finalmente all’E3 del 2018 abbiamo avuto un trailer con un nuovo personaggio, V, un mercenario che tenta di farsi strada verso il successo sfruttando ciò che Night City ha da offrire, nel bene e nel male. Tuttavia, è solo dall’E3 del 2019 che l’interesse dei fan esplose davvero, grazie al rilascio di un ulteriore trailer che mostrava per la prima volta Johnny Silverhand, interpretato dall’amatissimo Keanu Reeves che a sorpresa ha fatto la sua entrata in scena all’evento annunciando la data di uscita del gioco: 16 aprile 2020, o almeno così avrebbe dovuto essere, poiché a gennaio un tweet degli sviluppatori annuncia il primo rinvio, ora 17 settembre. A giugno arriva un’altra brutta notizia con un ulteriore rinvio al 19 novembre a causa della correzione di eventuali bug e una revisione del gameplay. Stavolta novembre sembra essere la data definitiva, considerando anche l’annuncio della Gold Master (la fase conclusiva dello sviluppo) con tanto di artwork dedicato, ma anche stavolta le speranze degli appassionati vengono infrante, poiché lo scorso 27 ottobre è stato annunciato che l’uscita sarà posticipata di altri 21 giorni, arrivando così all’attuale presunta data di rilascio del gioco, ovvero il 10 dicembre. Manca poco ormai ma visti i precedenti non ci sarebbe da stupirsi qualora gli sviluppatori negassero ai fan questo attesissimo regalo di Natale che oramai tutti si aspettano essere un capolavoro considerando anche i tempi di attesa e l’enorme quantità di risorse umane e finanziarie impiegate per la realizzazione. Cyberpunk 2077 sarà ambientato nell’iconica città di Night City, nella quale il personaggio che andremo a giocare (totalmente personalizzabile) condurrà la sua vita giorno dopo giorno e in base alle nostre scelte andremo incontro a diversi possibili finali. Il gioco ha già ricevuto dei premi per la grafica mostrata nei vari trailer gameplay, con conseguente lode del REDengine 4, ultima versione del motore grafico creato dagli stessi sviluppatori del gioco. Cyberpunk 2077 sarà disponibile (speriamo a breve) per Xbox One, PS 4, PC e Google Stadia, inoltre tramite un aggiornamento gratis sarà possibile giocarlo anche sulle console next gen.

Immagine tratta dal web
Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Giuseppe Leone, ha conseguito il diploma di maturità classica presso l'Istituto Publio Virgilio Marone di Mercato San Severino. Attualmente studente presso l'Università degli Studi di Salerno. Da sempre grande appassionato di cinema, fumetti e videogames.