“Just in time”: niente più assembramenti al Tribunale di Nocera Inferiore

Nocera Inferiore (SA) / Giustizia ed emergenza da COVID-19: il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati, insieme a Cassa Forense, presenta un Progetto altamente innovativo per gestire il flusso degli Avvocati e dei cittadini in Tribunale

“Just in time 4.0” sará presentato oggi, 27 novembre 2020, attraverso un webinar interamente dedicato al progetto. È un’idea che funziona, che convince, e, in tempi di pandemia, oseremmo dire quasi rivoluzionaria. A presentarla sono il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore e Cassa Forense, con il plauso e l’appoggio del Presidente del Tribunale. Una risposta concreta, moderna e pratica alle difficoltà lamentate dalla classe forense duramente provata dalle restrizioni da COVID-19. Obiettivo primario dell’iniziativa è quello di evitare gli assembramenti nelle aule del Tribunale civile di Nocera Inferiore; i vantaggi sono innegabili non solo per gli avvocati ma anche per tutte le persone chiamate, nei diversi ruoli, nelle cause giudiziarie.

Il progetto è stato ideato dalla Commissione “Giovani Lab”, istituita presso il Consiglio dell’Ordine degli avvocati del foro di Nocera Inferiore, ed è stato interamente finanziato dallo stesso Ordine e dalla Cassa Forense

Nei corridoi del settore civile del Tribunale nocerino, nei pressi delle aule di udienza è stato installato una serie di monitors che permettere un’agile consultazione dell’ordine dei fascicoli trattati da ogni singolo magistrato per riscontrare, in tempo reale, lo stato di avanzamento dei procedimenti. Risultato? Ridurre al minimo ed ottimizzare i tempi di attesa. Oggi sarà presentata anche IUdesk, già scaricabile tramite Play Store: un’app semplice ed intuitiva per la gestione telematica delle udienze. Gli avvocati, ma anche i cittadini, potranno consultare direttamente dal proprio telefonino lo stato di avanzamento dei giudizi, senza dover rimanere fisicamente in attesa davanti alle aule di udienza.

Il webinar verrà trasmesso anche con una diretta tramite Facebook perché i prenotati superano i 200 accessi consentiti dalla piattaforma.

Il Presidente dell’Ordine, l’Avv. Guido Casalino, ha dichiarato: “Ci tengo a sottilineare che l’idea, del tutto innovativa, è probabilmente la prima di tal genere ad essere realizzata in Italia; comporterà una notevole riduzione dei tempi di attesa fuori alle aule dei Giudici, con enormi benefici per tutti gli Avvocati e per le tante persone che, quotidianamente e a vario titolo, sono coinvolte nei processi civili. Just in Time 4.0 è un inedito sistema gestionale delle udienze che potrà essere impiegato anche nel settore penale del nostro tribunale, nonché in altri uffici giudiziari. L’intento è quello di evitare agli avvocati ed all’utenza di affollarsi negli spazi, ristretti e poco ossigenati antistanti le aule di udienza, dove, quasi tutti i giorni, vengono trattate centinaia di cause, con conseguente maggiore sicurezza, anche a livello sanitario, per chi lavora o è costretto a recarsi in Tribunale. Sono felice di ringraziare, per l’ottimo lavoro svolto, i nostri colleghi della Commissione ‘Giovani Lab’, nonché i delegati distrettuali di Cassa Forense, gli avvocati Vincenzo Nocilla e Marisa Annunziata, che ci hanno supportato durante tutte le fasi del progetto. Un grazie anche al presidente del Tribunale, Antonio Sergio Robustella, per aver prontamente raccolto le sollecitazioni del Consiglio dell’Ordine e ai Magistrati che hanno dato, in questa preventiva fase di sperimentazione, la loro disponibilità a testare il sistema realizzato. Un lavoro di squadra che dà un segnale di grande collaborazione e di unità di intenti per gestire al meglio, anche nel nostro ambito lavorativo, questo momento di grande difficoltà non solo sanitaria ma anche socio-economica.”

In foto, l’Avv. Guido Casalino
Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Viridiana Myriam Salerno, laureata in Giurisprudenza presso l'Università "Federico II" di Napoli, è Giornalista Professionista (iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti, Ordine della Campania, dal 2009). E' anche Avvocato. E’ Direttore Responsabile della Rivista-Web “MediaVox Magazine”, da novembre 2015 I suoi scritti sono pubblicati in numerosi libri, editi da importanti Case editrici. Si occupa del coordinamento di Uffici-Stampa e dell’organizzazione di eventi culturali; ad esempio, è nello Staff organizzativo del Festival internazionale di Cinema “Italian Movie Award” dalla I Edizione. E’ stata accreditata a rilevanti eventi nazionali ed internazionali, come il Festival di Sanremo, il Taormina Film Fest e l'Ischia Film Festival (entrando nello Staff Stampa di quest'ultimo nel 2016).