Anima calabra

Nel giorno di San Valentino è uscito il nuovo ed intenso singolo degli Engage: “Anima calabra”. Abbiamo scelto, però, di non parlare di “Anima calabra” proprio nel giorno di San Valentino perchè non volevamo che i nostri lettori associassero questa canzone solo e sempre a questa festa.

È vero che “Anima calabra” canta l’Amore. È vero che “Anima calabra” è la dedica perfetta alla propria metà. È vero che “Anima calabra” è lo specchio in cui gli innamorati possono ritrovare i propri occhi.

Ma “Anima calabra” è molto di più.

Per chi, come noi di MediaVox Magazine, segue la band Engage dagli esordi, sa che questa canzone è il frutto della maturazione artistica ed umana di un gruppo di amici che ha sempre creduto nella forza della Musica e non ha mai nascosto di credere ai sentimenti. Ai sentimenti veri. Questa canzone è un inno alla Vita, bella e complicata, che non sa e non vuole sottrarsi alla travolgente magia della passione. Questa canzone è la carica quotidiana per affrontare la parte più buia di noi stessi e ritrovare nei nostri cuori la potenza dirompente del mare. Proprio come un tramonto in Calabria che ti avvolge con i suoi colori e ti culla con i suoi sapori.

Vorrei abitare nel linguaggio della tua pelle… L’amore non colma i vuoti, edifica spazi… Anima calabra ti scrivo questi pensieri, che son pochi e solitari, per poi stringere questo foglio e pensare sia la tua mano

Engage è una band irpina, distribuita da Believe, che sta conquistando il suo posto nel panorama italiano della musica giovane di qualità. Per gli Engage la musica è anche opinione: i testi dei brani, mai banali, hanno sempre toccato temi importanti, analizzando aspetti sociali, ambientali o filosofici di spessore.

Giovanissimi e pieni di interessi e di sogni, gli Engage hanno già collezionato molti premi. È di settembre 2020, l’ultimo importante traguardo raggiunto: la vittoria del PremioMiglior Produzione Musicale Italiana e Miglior Testo Culturale”, in occasione del Festival di Sanremo Rock sul prestigioso palco del Teatro Ariston.

Gennaro Caggiano: voce, musica, testi, chitarra; Simone Oddo: chitarra; Andrea Santosuosso: basso; Marika Mirra: voce; Simone Mozzato: batteria. Per chi ancora non conoscesse i loro nomi.

Il videoclip (regia di Modestino Di Nenna e montaggio di Daniel Di Meo) è un vortice lento di immagini colorate che fermano il tempo e danno spazio alla melodia e alle parole. Gennaro Caggiano non canta solo, interpreta; e lo fa molto bene. Al centro del concetto del video c’è lo spettatore che diventa parte della band e vive la canzone come se fosse una sua emozione. E un’emozione, si sa, anche se dura un attimo, è per sempre.

Viridiana Myriam Salerno, laureata in Giurisprudenza presso l'Università "Federico II" di Napoli, è Giornalista Professionista (iscritta all'Ordine nazionale dei giornalisti dal 2009). E' diventata Avvocato nel 2013. E’ Direttore Responsabile della Rivista culturale nazionale “MediaVox Magazine” dal 2015. I suoi scritti sono pubblicati in numerosi libri, editi da importanti Case editrici. Ha curato l'editing di molti volumi. Ha realizzato copertine e graphic-novel. È esperta di comunicazione e linguaggi multimediali. Si occupa del coordinamento di Uffici-Stampa e dell’organizzazione di eventi culturali (ad esempio, è nello Staff organizzativo del Festival internazionale di Cinema “Italian Movie Award” dalla prima Edizione). E’ accreditata a rilevanti eventi nazionali ed internazionali, come il Festival di Sanremo, il Taormina Film Fest e l'Ischia Film Festival (entrando nello Staff Stampa di quest'ultimo nel 2016). Dal 2021, è nello staff organizzativo del Premio Penisola Sorrentina. Dal 2022, collabora con il Consorzio Gruppo Eventi che, tra le tante attività, ha inventato e realizza "Casa Sanremo" e cura la produzione esecutiva de "I Nastri d'Argento". È segretaria dell'Assostampa Campania Valle del Sarno.