I MILLE TALENTI DEL GIOVANE ATTORE ALESSIO LAPICE

Si è subito fatto notare nel vasto panorama cinematografico per la sua recitazione come protagonista di “Nato a Casal di Principe” (2017), un film molto coraggioso, che racconta la tragica vicenda di Amedeo Letizia, che ritorna al suo paese d’origine per ricostruire la storia “sospesa” del fratello Paolo, un giovane imprenditore scomparso in circostanze misteriose nel 1989.
Stiamo parlando del giovane attore napoletano Alessio Lapice, che ne è il toccante interprete accanto ai bravissimi Massimiliano Gallo e Donatella Finocchiaro. Il film, presentato anche alla 74esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, attraverso dialoghi drammatici, sguardi magnetici e inquadrature folgoranti, è riuscito a trasmettere tutta l’angoscia e lo smarrimento di un ragazzo, che si trova ad affrontare la drammatica realtà di territori sconvolti dalla camorra e ha riscosso molti consensi grazie al suo talento.
La carriera professionale dell’attore si è consolidata con l’interpretazione di Romolo nel film “Il primo re” (2019) che racconta il mito della fondazione di Roma e crudamente ci mostra come la sete di potere prevalga su tutto anche sull’amore fraterno, sulla fede e sulla superstizione. Il film è stato accolto da una pioggia di premi e, per la sua interpretazione, tra l’altro, Lapice ha ottenuto la nomination come miglior attore non protagonista al David di Donatello 2020.
Alessio Lapice ha partecipato ad alcune fiction come la seconda stagione di “Gomorra” e alla frizzante serie tv “Imma Tataranni-Sostituto procuratore” che gli ha dato la possibilità di farsi conoscere dal grande pubblico.
La sua straordinaria capacità di calarsi in ruoli molto diversi tra di loro, lo ha portato ad interpretare il personaggio di Vittorio in “Natale in casa Cupiello” (2020), rifacimento cinematografico della commedia dell’immenso Eduardo de Filippo.
Il suo ultimo lavoro è il film thriller-drammatico “Weekend” (2020), diretto da Riccardo Grandi.
Attore eclettico che ama spaziare dal cinema alla fiction ai videoclip. Schivo e riservato che non ostenta pose da grande divo e questo lo fa amare ancora di più, però, gli faremo un grosso torto se non sottolineassimo che dietro al suo meritato successo, c’è tanto studio, gavetta e soprattutto passione.
La rivista Forbes Italia lo ha inserito nella lista dei giovani under 30 leader del futuro nella sezione intrattenimento.
Il percorso professionale di Alessio Lapice è costellato da grandi successi e riconoscimenti che lo hanno consacrato, giustamente, come uno dei talenti più preziosi del nostro cinema italiano.

Omaggio grafico realizzato sulla base di foto pubblicate sul web

Laureata in Scienze politiche presso l’Università Orientale di Napoli, ha pubblicato due raccolte liriche ottenendo vari riconoscimenti dalla critica. Tra le sue pubblicazioni, i libri per ragazzi “Scricchiolino” (che in modo frizzante ma profondo, narra le difficoltà di crescere di un ragazzino) e “Colpire al cuore” (uno spaccato del mondo adolescenziale d’oggi, presentato nel 2013 al Salone Internazionale del Libro di Torino). E’ addetto stampa per l’Italia del “Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno”. Nel 2016, ha pubblicato L’ombra della luna nuova A’ storia du rre e’ Castiellammare: una finestra sulla vita di provincia e sull’Italia fascista dei primi del Novecento. Il testo è stato presentato a “Casa Menotti” nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha pubblicato "Noi siamo un passo avanti".