Il lato umano delle star: Lady Gaga

DA LADY GAGA A GIORGIA SOLERI, ESEMPI DI DONNE FAMOSE CHE NON HANNO PAURA DI MOSTRARE LATI FORTI E LATI DEBOLI DELLA PROPRIA PERSONALITÀ

Foto tratta dall'Official FanPage di Facebook di Lady Gaga - Final #HouseOfGucci premiere in Los Angeles!
Foto tratta dall'Official FanPage di Facebook di Lady Gaga - Final #HouseOfGucci premiere in Los Angeles!

Il 25 Giugno 2021 è stato il decimo anniversario di Born this Way, primo singolo dell’album omonimo di Lady Gaga, il terzo album della sua carriera e uno dei più iconici e di successo della trentacinquenne che abbiamo imparato a conoscere anche con il nome ereditato dal padre siculo, Stefani Germanotta.

Lady Gaga cresce tra l’Upper West Side e Manhattan e frequenta una scuola cattolica di sole ragazze, in cui la stessa Gaga afferma in un’intervista, di essere stata una ragazza insicura e di aver subito atti di bullismo da parte dei coetanei. Ma la sua passione per il musical l’ha portata da subito ad esibirsi; a 15 anni compare in un episodio della serie tv I Soprano, a 19 anni in un programma televisivo di MTV.

In quegli anni, quando stava iniziando ad approcciarsi al mondo della musica, Lady Gaga confessa di essere stata vittima di uno stupro da parte di un produttore musicale, 20 anni più vecchio, che la minacciava di farle terra bruciata intorno. Lei dopo mesi di violenze, viene abbandonata in strada, per di più incinta e ricorre all’aborto. Ha poi dichiarato che a causa di questo accaduto ha iniziato a soffrire di disturbo da stress post-traumatico e oggi, anche nei suoi testi, comunica quanto sia importante prendersi cura della propria salute mentale.

Lady Gaga dopo due anni da quell’incubo, riesce a rialzarsi e inizia ad esibirsi nei club del Lower East Side. In particolare, si esibisce in bar burlesque a fianco di drag queen e spogliarellisti. Se non avete ancora visto A star is born, il film candidato a 8 premi Oscar, interpretato dalla stessa Stefani, forse è arrivato il momento di farlo. Molte sono le similitudini tra la trama del film che ruota attorno all’incontro tra un musicista di successo, interpretato da Bradley Cooper (che è anche il regista del film) e Ally, interpretata da Lady Gaga che, accantonata l’idea di sfondare nel mondo della musica, ogni tanto si esibisce in alcuni locali drag. Il film, remake del musical del 1937, diretto da William A.Wellman, e già riadattato nel 1954 e successivamente nel 1976 con la celebre versione con Barbara Streisand, viene riproposto nel 2018 e sembra proprio raccontare la storia di Lady Gaga. Dal suo inizio decisamente poco semplice, al successo planetario di cui gode oggi.

Il successo per Lady Gaga arriva nel 2008 quando produce il brano Just Dance che canterà al gay pride di San Francisco, insieme a LoveGame, Beautiful, Dirty, Rich, consacrandosi come una delle icone gay più influenti al mondo.

A Febbraio 2011, presenta per la prima volta il brano Born this way, in occasione della 53ª edizione dei Grammy Awards. Il brano ha debuttato direttamente alla prima posizione nella classifica statunitense vendendo 8,2 milioni di copie in tutto il mondo.
Born this way è un inno alla normalità, all’essere sé stessi e a trovare la propria forza nelle nostre caratteristiche più uniche, senza mai vergognarci di possederle, ma al contrario ci invita a puntare tutto su di loro, perché sono loro a renderci speciali e perché noi siamo nati proprio in questo modo. Un passaggio chiave del testo recita:

Non importa se gay, etero o bi, lesbica o transgender. Sono sulla strada giusta, sono nata per sopravvivere. Non importa se nero, bianco o beige, chola o orientale. Sono sulla strada giusta, sono nato per essere coraggioso.

A conferma dell’importanza che l’artista dà alla salute mentale, confessa di provare forti dolori su tutto il corpo e di soffrire di fibromialgia, una malattia sviluppata in risposta all’evento traumatico che ha vissuto a 19 anni. La fibromialgia è un dolore cronico che comporta, tra i numerosi sintomi, dolore persistente, rigidità muscolare e disturbi del sonno, che nel 2018 la costrinsero a dover annullare 10 concerti del suo tour mondiale. Questa malattia colpisce circa 4 milioni di donne in Italia, ma il fatto che non vi sia nessuna alterazione fisica risulta molto complicata da diagnosticare e il paziente che si presenta dal medico sembra sano, sebbene fortemente limitato nelle sue attività quotidiane. Molto spesso la fibromialgia porta con sé la vulvodinia, cioè un aumento della sensibilità e un senso di tensione all’ingresso della vagina, anche questo molto complesso da diagnosticare e spesso sottovalutato da molti medici, come ci ha insegnato l’episodio che ha raccontato recentemente, la modella italiana Giorgia Soleri sui suoi canali social.
Finora dall’American College of Rheumatology, sono stati evidenziati 18 tender points, ovvero punti elettivi per testare il dolore. Questi si trovano in aree molto ristrette presenti nei muscoli, nelle inserzioni tendinee e nelle prominenze ossee, se si effettua una pressione nelle zone specifiche il soggetto affetto da fibromialgia prova dolore e la presenza di 11 punti dolenti su 18 determina la patologia.

Lady Gaga è una star incredibile e oltre ad essere un personaggio fortemente motivazionale, sta vivendo con la sua musica e le sue rivelazioni, quella vita ambiziosa e quella condivisione che continuiamo a ripeterci che tutte noi dovremmo abbracciare, per superare l’ignoranza e vivere la nostra vita nel modo più ambizioso e sereno possibile.

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Dottoressa in Consulenza e Management Strategico, ha lavorato per "Ciaopeople" in qualità di ad operations manager, gestendo le campagne pubblicitare on site. Ha conseguito un master online in "Social Media Marketing" con "Ninja Academy" e frequentato la scuola di scrittura per riviste culturali del "Tascabile". È stata contributor per il magazine online "GRLS.it", occupandosi principalmente di serie tv.