Narni Città Teatro

Narni Città Teatro, Volume III: tre giorni di spettacoli a cura di Davide Sacco e Francesco Montanari
Da venerdì 17 a domenica 19 giugno 2022 riapre il sipario su Narni Città Teatro.

In programma Romeo Castellucci, Sabina Guzzanti, Filippo Nigro, Fabrizio Arcuri, Federica Rosellini e Daniele Russo con i 99 Posse, Liv Ferracchiati, Compagnia Occhisulmondo, Stefano Sabelli, Nadia Baldi, Chiara Di Pietro e molti altri…

È ricchissimo il cartellone di eventi e spettacoli di Narni Città Teatro, la manifestazione realizzata con il sostegno del Comune di Narni e presentata in Umbria da LVF di Ilaria Ceci, insieme a Davide Sacco e Francesco Montanari (co-direttori artistici della kermesse).

Dal 17 al 19 giugno Narni accoglierà tanti protagonisti della scena teatrale, artistico-culturale e cinematografica per una tre giorni di eventi destinata a lasciare un’impronta indelebile nella vita culturale cittadina e regionale.

Linguaggi Fantastici” sarà il claim che accompagnerà questa terza edizione costruita da Sacco e Montanari, con un programma mirato a dar luce a differenti linguaggi artistici, che celebrano l’arte, la vita e le sue più differenti espressioni.

«E se fosse ora il momento di creare un altro linguaggio? Né migliore né peggiore di quello precedente, ma diverso, nuovo, fantastico. Un nuovo linguaggio per ritornare a parlare con gli altri, per ascoltare e fare silenzio, per dire no, per contraddirsi, per non avere più ragione» - è la dichiarazione d’intenti dei due direttori artistici, che continuano: «Dopo tutto questo silenzio è giunto il momento per ritrovarci insieme, attraverso un nuovo linguaggio fatto di partecipazione, con uno slancio preciso verso i futuri possibili, dove tutti noi siamo chiamati a dire la nostra e a raccontare che mondo vorremmo. Questo festival vuole mettere in comune il gesto e il pensiero, l’atto scritto e il verbo sancito, creare furiosamente un linguaggio, non di arte ma di vita. Perché solo di vita può essere fatto il linguaggio dell’arte», conclude la coppia alla guida del festival.

A fare da sfondo al vasto programma in calendario ci saranno gli spazi culturali e gli angoli più nascosti della città di Narni: dal Teatro Manini al Teatro di Palazzo (che sarà aperto in via straordinaria prima dell’avvio dei lavori di recupero e di restauro), fino agli spazi comunali come Piazza dei Priori, il Chiostro di Sant’Agostino e il Chiostro di Fraporta.
Gli eventi spazieranno da performance come “Il Terzo Reich” di Romeo Castellucci, a installazioni come “Nella Solitudine dei Campi di Cotone” di Bernard-Maria Koltès con la regia di Mario Martone e il riallestimento di Fabrizio Arcuri.
Ci saranno, poi, spettacoli teatrali come “Every Brilliant Thing”, diretto sempre da Arcuri insieme a Filippo Nigro, che ne sarà l’interprete protagonista; “Il Nero” della Compagnia Occhisulmondo, “Play House” di Martin Crimp, diretto e interpretato da Francesco Montanari, così come“Uno Spettacolo di Fantascienza” (una prima regionale in collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria).
Molto atteso il debutto nazionale della nuova produzione LVF “Scritti sull’Arte” da Karl Marx (regia di Davide Sacco), che vedrà in scena Federica Rosellini e Daniele Russo insieme ai 99 Posse, in una performance spettacolare con comparse, sbandieratori, fiamme e molto altro.
C’è grande attesa ed entusiasmo anche per il suggestivo evento all’alba di domenica 19 giugno, diventato ormai un cult della manifestazione. Dopo i precedenti con Moni Ovadia e Ascanio Celestini, quest’anno l’appuntamento tra le rovine dell’Ala Diruta vedrà l’arrivo di Sabina Guzzanti nei panni della narratrice.
Spazio al circo con la Compagnia Circo Bipolar ma anche ai più piccoli, attraverso una partnership con Teatro Gioco Vita che presenterà “Ranocchio” e “Moun”, diretti entrambi da Fabrizio Montecchi.
Gli incontri letterari, invece, vedranno protagonisti Giulio Sonno con il libro “Maschere in Trappola” e Chiara Di Pietro con “Una Ginecologa per Amica”.
In programma anche diversi eventi musicali. Tra gli appuntamenti imperdibili il gruppo vocale a cappella “Occhi chiusi in mare aperto”,“Promenade a Sud” e il suggestivo momento sulla Rocca Albornoz dedicato a Ennio Morricone.
Aumentano i progetti internazionali: con il supporto del Centro Ceco di Roma arriverà per la prima volta in Italia lo spettacolo “Prefab”, di Dominik Migač e Jakub Maksymov, un’originale performance non verbale per 8 spettatori alla volta; con il gruppo inglese UPG si potrà assistere all’affascinante performance di parkour “Zoo Humans”in Piazza dei Priori, mentre con il regista norvegese Piotr Cholodzinski e il suo cast italo-norvegese capitanato da Elisa Lucarelli sarà la Narni Città Teatro di “Qualcuno arriverà”.

Guarda la photogallery per scoprire solo alcuni dei protagonisti degli eventi in programma

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Laureata in Giornalismo e Cultura editoriale all' Università di Parma nel 2018. Ha collaborato con italianradio.eu come articolista e conduttrice radiofonica di Radio Pizza Olanda, il canale di informazione per gli italiani residenti nei Paesi Bassi. Dopo una breve esperienza formativa negli studi di Radio ART si è trasferita in Svizzera e attualmente vive a Montreux. Appassionata di musica, moda, cinema e tecnologia.