Pizza Sound

Mattarello in pugno, tutto l’Agro, e non solo, pronto a vivere, a Pagani, dall’8 al 12 luglio, “Pizza Sound”, la kermesse che ha per protagonista la pizza e il divertimento.
L’evento che si svolgerà nell’arena Pignataro, con il patrocinio del Comune di Pagani, ha raccolto l’adesione di numerosi sponsor, delle migliori attività gastronomiche della zona, e soprattutto di un nutrito gruppo di pizzaioli locali , decisi a sostenere la rinascita del prodotto, attraverso un percorso fatto di ricerca su impasti e condimenti, di valorizzazione della qualità e del gusto del pregiato alimento.
La pizza va oltre una semplice esperienza gastronomica.
È arte, passione che si danno la mano per affermare tradizione e cultura.
È un’esperienza di gusto e sentimento e fonte di ispirazione per ogni chef.
Al gusto sarà combinato un divertimento di qualità.
Artisti del panorama comico e musicale partenopeo e nazionale si esibiranno durante le 5 serate.
L’8 luglio Tony Tammaro, il 9 luglio Gerardo Amarante e gli Spaccapaese, il 10 luglio Simone Schettino, l’11 luglio Andrea Sannino, il 12 luglio Franco Ricciardi.
I dettagli sono stati illustrati nella conferenza stampa di presentazione dell’evento che si è tenuto il primo luglio 2022 alle ore 11.00 presso il foyer dell’Auditorium Sant’Alfonso.
Sono intervenuti il sindaco di Pagani, avv. Raffaele Maria De Prisco, l’assessore al commercio, Pietro Sessa, l’assessore alla cultura, Valentina Oliva, il direttore artistico del Pizza Sound, Alfonso Pandolfi, il direttore area comunicazione e marketing, Alfonso Barolo, il responsabile commerciale Sorrentino alimentari, Emiddio Esposito, il Responsabile Agrovo alimentari, il vicepresidente Confesercenti Pagani -Salerno Nord, Davide Baldi.
Nell’attuale prospettiva di ripresa e sviluppo,- ha sottolineato il sindaco De Prisco – non si può considerare la pizza come un semplice alimento. Il turismo gastronomico si presenta sempre più come un volano per la crescita economica, ma anche culturale. “Pizza Sound” è la giusta occasione che maggiormente permette e garantisce la salvaguardia, la valorizzazione e l’insegnamento di quella che oggi è riconosciuta come un’arte, ma che è innanzitutto un lavoro. Ed è per rispondere a queste esigenze che questa Kermesse trova la sua ragion d’essere.
Non ci resta che augurare a tutti BUONA PIZZA!

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.