Ricordando Massimo Troisi…

Fotografia tratta dal web

“PASSIONE TROISE” A 70 ANNI DALLA NASCITA DEL GRANDE ARTISTA. INTENSA SERATA NELLA PRESTIGIOSA SALA CONFERENZE DELLA BANCA STABIESE


La Sala Conferenze della Banca Stabiese, il 7/03/2023, è stata l’accogliente location del seminario organizzato dalle Associazioni “Achille Basile- Le Ali della Libertà”, dalla “Certamen Plinianum” e della sezione di Castellammare di Stabia della FIDAPA, coordinato e moderato dalla Prof.ssa Carmen Matarazzo per festeggiare il 70esimo compleanno di Massimo Troisi, attore, regista, poeta, in altre parole, semplicemente un genio.
Ed è questo che è emerso, non solo dalle testimonianze dell’infanzia e dell’adolescenza, riportate in chiave annedotica e comica dagli amici storici Costantino Punzo e Alfredo Cozzolino, ma anche dall’intervento di Pietro De Martino, vice-sindaco di San Giorgio a Cremano, città in cui Massimo era fiero di essere nato e quello della Prof.ssa Giuseppina Scognamiglio, docente del Master di II livello in Drammaturgia e Cinematografia dell’Ateneo Federico II di Napoli che ha posto l’accento sul grande talento innovativo d’attore e di regista di Massimo Troisi che attraverso la sua comicità ci ha portati a riflettere sui valori della società.
La scrittrice e attrice Monica Todino, ha declamato un sonetto di sua composizione a lui dedicato.
L’artista Anna Spagnuolo ha eseguito magistralmente a cappella la canzone “O ssaje comme fa ‘o core”, composta da Massimo, insieme al suo grande amico Pino Daniele, autore delle colonne sonore di quasi tutti i suoi film.
Ha concluso la serata, coinvolgendo il numeroso pubblico presente, l’attore Stefano De Clemente, vincitore del Premio Troisi 2019, lanciando un significativo e profondo messaggio, rivolto in particolare ai giovani, di un’umanità che rischia di perdere se stessa, se non corre ai ripari.
Alla fine della serata è venuto fuori un ritratto intenso e sentito di questo genio artistico che con il suo modo gentile e profondo è riuscito ad entrare nel cuore di noi tutti.
Grazie, Massimo, siamo felici di averti conosciuto.
Sei con noi e dentro di con la tua umiltà, la tua generosità, la tua delicatezza, la tua particolare e innovativa visione della società e del mondo.


Laureata in Scienze politiche presso l’Università Orientale di Napoli, ha pubblicato due raccolte liriche ottenendo vari riconoscimenti dalla critica. Tra le sue pubblicazioni, i libri per ragazzi “Scricchiolino” (che in modo frizzante ma profondo, narra le difficoltà di crescere di un ragazzino) e “Colpire al cuore” (uno spaccato del mondo adolescenziale d’oggi, presentato nel 2013 al Salone Internazionale del Libro di Torino). E’ addetto stampa per l’Italia del “Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno”. Nel 2016, ha pubblicato L’ombra della luna nuova A’ storia du rre e’ Castiellammare: una finestra sulla vita di provincia e sull’Italia fascista dei primi del Novecento. Il testo è stato presentato a “Casa Menotti” nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha pubblicato "Noi siamo un passo avanti".