Grande successo per la Biennale d’Arte della Riviera Romana

Venerdì 25 agosto 2023 ha chiuso i battenti la 1^ Biennale della Riviera Romana, organizzata dall’Assessore alla cultura prof. ssa Margherita Frappa del Comune di Ladispoli, con la direzione artistica di Flavia Mantovan, dei curatori Andrea Cerqua, Filippo Conte, Heidrun Thate, Giacomo Tropeano e con il patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Lazio e della Città metropolitana di Roma capitale.

Alla Kermesse hanno partecipato 240 artisti, selezionati tra 600 iscritti, di diverse regioni italiane e quelli provenienti dall’Albania, Argentina, Armenia, Azerbajan, Bieolorussia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Georgia, Polonia, Romania, Russia, Spagna, Svizzera,Ucraina, Uruguay, Usa e Venezuela.

Dal 10 al 25 agosto le opere degli artisti selezionati sono state collocate in diverse location della città: Centro d’arte e cultura, teatro Vannini, Piazza Rossellini, Viale Italia, Villa Romana di San Nicola, villa Romana “La Grottaccia” e la sala Espositiva Comunale. La scelta di diverse location è nata dall’esigenza di promuovere un’arte diffusa, nell’ottica di favorire la crescita globale di tutta la città.

L’iniziativa risponde alla mission culturale e politica dell’Amministrazione Comunale, che ha inteso proporre la Città di Ladispoli quale nuovo polo culturale e artistico, attrattivo non solo per la regione Lazio, ma per l’intero territorio nazionale e internazionale, con ricadute positive dal punto di vista culturale, sociale, turistico e per le attività produttive.


La Presidente della Biennale prof. ssa Margherita Frappa, ha sottolineato l’importanza della Biennale nel favorire nuovi flussi turistici collegati all’evento e alla città di Ladispoli, che è ricca di arte, architettura, di notevoli bellezze paesaggistiche e di un importante patrimonio archeologico. Per il sindaco di Ladispoli dott. Alessandro Grando, l’iniziativa ha le carte in regola per diventare un appuntamento fisso nel panorama artistico internazionale. Il sottosegretario alla cultura Prof. Vittorio Sgarbi, attraverso un video messaggio, ha salutato positivamente l’iniziativa annunciando la possibilità di un futuro gemellaggio con la Biennale di Venezia e il suo padiglione Italia.

Tutte le opere esposte, accuratamente selezionate da una Commissione di esperti, risultano di ottima fattura tecnica ed esprimono i diversi linguaggi dell’arte contemporanea.

La cerimonia di premiazione si è svolta il 23 agosto in Piazza Rossellini, alla presenza del Sindaco Alessandro Grando; dell’Assessore alla Cultura Margherita Frappa; di Alessandra Mussolini, parlamentare europeo; di Gianrico Ruzza, vescovo di Civitavecchia-Tarquinia e di Porto-Santa Rufina; di Giuseppe Ussani D’ Escobar, critico d’arte; di Claudio Tardini, giornalista e di Claudio Balestrieri, Presidente di Cinecittà.
La giuria della Biennale, composta da Filippo Conte, Heidrun Thate, Elisa Selli, Arianna Sera e Rosaria Madeo, ha decretato i seguenti vincitori: Monica Sarandrea per la scultura, Carlo d’Orta per la fotografia e Angelo Petraccone per la pittura.
Il bilancio di questa Biennale è sicuramente positivo per diverse motivazioni: la qualità degli artisti che vi hanno partecipato; il gradimento e la forte visitazione del pubblico; il coinvolgimento di curatori, critici d’arte e associazioni del territorio.


Tra i 240 artisti selezionati annotiamo positivamente gli artisti sarnesi Lorenzo Basile e Pio Volpe , l’artista strianese Giovanni Boccia e l’artista maddalonese Antonella Botticelli.

L’artista Lorenzo Basile, reduce dalla 5 ^ Biennale di Genova, nel mese di settembre terrà nel Caffè letterario della struttura museale di palazzo Lanzara di Sarno, la sua nuova personale: Luci e ombre, organizzata dall’Associazione Mediavox con il patrocinio del Comune di Sarno. La mostra è a cura della critica d’arte prof.ssa Antonella Nigro con la partecipazione dei poeti dott. Nicola Esposito e prof.ssa Francesca Patitucci, della critica d’arte dott.ssa Valentina Basile e della prof.ssa Monica Foccillo.



MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/