Il Commissario Mariconda, il Maigret salernitano


Presentato a Pagani, presso il  Circolo Unione, venerdì 22 marzo, il libro di Domenico Della Monica  Il Commissario Mariconda, Il Maigret salernitano (Racconti)…


Evento culturale reso possibile dalla sinergia tra il Circolo Unione e le associazioni culturali paganesi “Accademia musicale Sant’Alfonso M. de Liguori” e “Pane e libri per tutti”.

Presenti , oltre all’autore, Raffaele Maria De Prisco, Sindaco di Pagani, Gerardo Palladino  Consigliere provinciale delegato ai Lavori Pubblici e Pnrr, Pasquale Sorrentino, Consigliere Provinciale al Turismo, Annamaria Torre, Presidente associazione Marcello Torre, Marco Mariconda, Primo Dirigente Polizia di Stato, figlio del Commissario Mariconda.  

L’incontro è stato moderato dal giornalista Francesco Grillo.

Il commissario Giuseppe Mariconda è un personaggio inconfondibilmente nostrano. Paganese di nascita, salernitano di adozione. È  stato un investigatore , capo della Mobile , molto noto a Salerno e provincia negli anni Sessanta-Settanta del secolo scorso.

Domenico Della Monica riesce a tracciare nel suo lavoro il profilo suggestivo di un personaggio,  quale è stato appunto Mariconda, il cui successo è dato da uno stile, da un suo modo di affrontare l’ambiente del delitto.

Batteva la città in lungo e largo, nel centro storico con i suoi vicoli, anfratti, le sue piazzole. Nelle strade, nei bar e nelle trattori, nei sentimenti e negli umori.  

Non aveva orari.

E nei ricordi dei suoi uomini c’è soprattutto questo: una capacità di esistenza instancabile unita a un intuito assolutamente unico. Una intelligenza notevole, una capacità quasi diabolica di mettere insieme gli indizi, le sensazioni, i sospetti.

Un personaggio inconfondibilmente nostrano, salernitano, un uomo di Polizia vecchio stampo; un uomo capace di ascoltarere.

Una figura davvero encomiabile di servitore dello Stato.

Un eroe di tutti noi,  

A Domenico Della Monica piace definirlo “Il Maigret salernitano”.  


Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.