Festa della Madonna delle galline di Pagani (SA) | “Sotto il Suo Manto”


“Sotto il Suo Manto” è lo slogan scelto quest’anno dal Sindaco di Pagani, Lello De Prisco, per i festeggiamenti della Madonna delle Galline. L’intento è di rafforzare la tradizione e la cultura attorno a questa festa antica, senza mai perdere di vista la visione primaria: la devozione alla Madonna del Carmelo, venerata a Pagani appunto come Madonna delle Galline.

Cinque giorni di festeggiamenti, da venerdì 5 Aprile con il tradizionale rito di apertura del Santuario, a martedì 9 Aprile con il concerto di Enzo Avitabile in Napoli World in Arena Pignataro che chiuderà i festeggiamenti. Apice dei festeggiamenti la suggestiva processione della Domenica in Albis, quando la statua della Madonna delle Galline percorrerà per l’intera giornata le strade cittadine.  


In occasione dei festeggiamenti - ha assicurato il Sindaco De Prisco - la città si prepara con un preciso piano di sicurezza che detterà chiusure di strade al traffico veicolare, previsione di parcheggi extra, sicurezza pubblica e privata, organizzazioni auto per residenti presso i piazzali degli istituti scolastici cittadini con conseguente chiusura delle scuole paganesi, affinché tutto vada per meglio. Anche le farmacie hanno previsto dei turni supplementari in considerazione del flusso di persone presenti.  

Trentadue i toselli che accoglieranno pellegrini e visitatori in giro per il centro storico cittadino, con piatti tipici e ritmi della tradizione. Tra questi il tosello istituzionale devozionale in villa Comunale.  

Nel quindicesimo anniversario della morte di Franco Tiano, il 2 aprile è stata inoltre organizzata una giornata di eventi in suo onore promossa dall’associazione Tosello Madre Franco Tiano e dalla Pro Loco Castello di Cortimpiano et Casalis Paganorum, patrocinati dal Comune di Pagani.  

I visitatori avranno a disposizione delle mappe per scoprire i punti di interesse imperdibili della festa e della città. Inoltre in giro per il centro ci saranno dei qrcode da inquadrare con fotocamera del cellulare per scaricare tutte le informazioni e curiosità sui giorni della festa. Per un coinvolgimento sempre maggiore paganese ma sempre di più anche fuori regione, confermate le dirette del rito del venerdì e della domenica lungo i punti salienti della processione di Telenuova, Radio Base, Sarno notizie, GM Communication, Circuito tv Puglia, Fotoema Live.  

Due i progetti fotografici di respiro internazionale che prenderanno vita nei giorni della festa: sarà presente in città l’artista Franz Cerami, che realizzerà uno studio sulla festa con ritratti in giro per la città. Inoltre un gruppo di street photographers capitanati da Stefano Mirabella, docente delle Leica Academy, verrà in città a documentare la festa, con il supporto tecnico di Vincenzo Ianniciello.  


Siamo pronti per vivere 5 giorni di gioia e spiritualità e lasciarci travolgere dallo spirito suggestivo che da sempre avvolge Pagani durante la Festa della Madonna delle Galline. Ringraziamo la Camera di Commercio di Salerno, la Confesercenti e l’Agenzia regionale per il turismo per aver creduto e sostenuto le attività della Festa. Ringraziamo Francesco De Feo per lo spot realizzato, i fotografi Falcone e Montoro e il videomaker Gianni Mazzeo per i contributi dati affinché la festa possa avere visibilità nazionale e internazionale con pubblicità su Sky canali in chiaro e con un servizio alla Rai nel programma Casa Italia - ha sottolineato l’Assessore Valentina Oliva.

La conferenza stampa di presentazione del calendario religioso e civile presso il Santuario della Madonna del Carmelo detta delle Galline, alla presenza del sindaco Raffaele Maria De Prisco, del priore dell’Arciconfraternita Pippo Tortora e di don Enzo Di Nardi, delegato foraneo sì è tenuta mercoledì 27 marzo.



Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche presso l’I.S.I.S. “G. Fortunato” di Angri , di cui è anche collaboratore-vicario. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Salerno con 110/110 con lode e licenziata in Teologia Dommatica summa cum laude presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – sez. San Tommaso, ha conseguito due Master in Studi storico-religiosi ( Ebraismo, Cristianesimo e Islam; Il Cristianesimo antico nel suo contesto storico) presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, il Master di II livello Management e Leadership delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Bologna e il master Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato molti volumi. Sensibile e attiva nel dibattito socio-culturale sul territorio campano.