Peace of HeART / Intervista a Monica Cesarano

L'Università popolare di Sarno apre le porte della sua Sede ad Eventi culturali di grande successo

L’ART POUR L’ART

L’Università popolare – Polo Formativo della Città di Sarno, diretta dal Dott. Nicola Troisi, ha ospitato un nuovo magico evento.

Arte e Cultura: Peace of HeART.

Venerdì 14 Luglio 2016, il Vernissage. Sabato 22 luglio 2016, il Finissage.

Protagonisti gli Artisti e le loro favolose opere, dipinte nel nome della Pace.

L’organizzazione della Mostra è stata curata da MediaVox Magazine. Coordinatore degli Artisti: Maestro Lorenzo Basile. Critico d’Arte: Dott.ssa Valentina Basile. Fotografie di Annalisa Vitolo. Hanno partecipato gli Studenti del Liceo “T.L.Caro” di Sarno.

Abbiamo intervistato l’Artista Monica Cesarano

Conosciamola meglio attraverso le sue risposte alle nostre domande:

Illustraci la tua opera: ispirazione, tematica e tecnica

La mia opera è ispirata dalla tematica che mi è stata posta, ovvero “LA PACE” e riflettendo su essa ho subito pensato ai bambini e al loro futuro in questo mondo. L’opera è stata realizzata su tela, con colori ad olio.

Come è nata la tua passione per l’arte?

Io credo che la mia passione per l’arte, sia praticamente nata insieme a me, l’ho sentita dentro sin da piccola e ho cominciato a pasticciare già in tenera età, continuando poi, personalmente, un lavoro più approfondito.

Come nascono le tue opere d’arte?

Le mie opere d’arte, per lo più, nascono da un riflesso figurativo, in quanto amo moltissimo rappresentare ciò che ci circonda, che sia un paesaggio o figure umane, adoro rappresentarle in un contesto ben preciso, nitido, cercando di cogliere emozioni e stati d’animo che in quel momento sanno trasferirmi.

Cose è per te l’arte?

Questa domanda me la pongo quasi ogni giorno ma, definire correttamente emozioni che ti posseggono, non è facile, anzi, io ritengo che sia impossibile. Posso solo dire che per me, l’arte, è sentire la vita, toccarla, accarezzarla, lasciandomi possedere dalla sua meraviglia!

Secondo te come si valuta un’opera d’arte?

Un’opera d’arte dovrebbe essere valutata prima di tutto da un impatto visivo e subito dopo, da quello emotivo, tenendo conto di tutte le emozioni che riesce a trasmettere, riconoscendo in essa, un pezzetto del proprio cuore.

Parlaci un po’ di te…

Monica Cesarano nasce a Pompei, il 16 Febbraio del 1973. Ama l’arte già in giovane età e frequenta l’istituto d’arte di Torre del Greco negli anni 90. La sua passione nel dipingere cresce sempre più e partecipa a diverse collettive nelle zone vesuviane. Attualmente realizza quadri su richiesta nel suo personale

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Frequenta il liceo classico "T.L.Caro di Sarno". Una ragazza socievole e simpatica. Le piace scrivere, ma soprattutto leggere.