Episcopio Teatro Festival 2018 – Premio Luigi De Lise

CIRCOLO DELL’AMICIZIA - EPISCOPIO di SARNO (SA)

A chiusura di una serie di iniziative per la ricorrenza del suo 50° anno di costante attività culturale, sociale e sportiva dal 1967, il Circolo dell’Amicizia di Episcopio, a cavallo dei mesi dicembre ’18 e gennaio ’19, terrà la 23a edizione dell’Episcopio Teatro Festival 2018 Premio Luigi De Lise e offrirà al pubblico la possibilità di poter godere i seguenti cinque piacevoli spettacoli teatrali: domenica 16 dicembre ’18, la compagnia napoletana/romana “Partenopei e Parteno” presenta il classico Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo con la regia di Dino Castiglia; domenica 23 dicembre ’18, il bravo napoletano Lucio Pierri presenta Rinchiusi per ferie di Pierri e Carrino e la regia di Lucio Pierri; sabato 12 gennaio ’19, l’ ”Associazione saranno Vietresi” di Cava dei Tirreni presenta Terapia di Gruppo, testo di Paolo Di Mauro e regia di Antonio Coppola; sabato 19 gennaio ’19, l’ “Associazione Fratelli De Rege” di Casalgiove di Napoli presenta I Menecmi di Plauto con la regia di Enzo Varone. Domenica 27 gennaio ’19, ci sarà l’ultimo spettacolo di cultura e musica folk L’inCANTO della Tammorra di Franco Salerno (scrittore) e Ugo Maiorano (voce e percussione).

I suddetti spettacoli si terranno al Centro Sociale di Sarno con inizio alle ore 20,00; per informazioni e prenotazioni Tel. 334 1201 783 – 081 02 00 364 – 338 334 39 15.

MediaVox Magazine ha chiesto al Prof. Franco Salerno un commento sugli Eventi teatrali dell’ “Episcopio Festival” e un’anticipazione dello Spettacolo “L’inCANTO della Tammorra, che chiude la Rassegna: “Il Festival è tra gli appuntamenti culturali più prestigiosi dell’Agro sarnese-nocerino per le suggestive proposte teatrali che offre ai suoi spettatori da vari anni, veicolando un’idea di Teatro che diverte e fa riflettere al tempo stesso. Io, Ugo Maiorano, Viridiana Myriam Salerno, Tanya Maiorano e gli altri musicisti che lavorano con noi siamo onorati di esser presenti, in chiusura, all’interno di questa Rassegna. Noi prorremo uno Spettacolo di cultura e musica folk, tratto dal nostro libro “La Tammorra. Storia, simboli, canti” (ed. Buonaiuto) e presentato in varie città italiane: alternando recitazioni e interpretazioni, musica e danza, mettiamo in scena un prodotto fruibile e nuovo, in quanto intendiamo affermare che la musica della tammorra è sorretta da una visione del mondo, fondata sull’apertura, sul dialogo, sull’inclusione. Il ritmo di questo strumento è ammantato di fascino e di incantamento, in quanto include in sé il pulsare del sangue, la forza della resistenza alle avversità della vita e tutta la sapienza della cultura mediterranea, dall’antica Grecia ad oggi. La nostra ambizione è quella di trasmettere ai nostri spettatori, attraverso le parole e la musica, tutto l’incanto di questo mondo, che viene dal passato ma ci accompagna verso il futuro.”

Condividi questo articolo...Print this page
Print
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
0

MediaVox Magazine - La Cultura da condividere. Rivista culturale on line, regolarmente registrata presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Sito Web: www.mediavoxmagazine.it Pagina Fan-Facebook: https://www.facebook.com/mediavoxmagazine/