Sublunare


E’ USCITO “SUBLUNARE” DELLA CANTAUTRICE SARDA CANCE | La recensione


SUBLUNARE” è l’album di debutto della giovane cantautrice sarda Cance, presentato da Musa Factory e dal 13 dicembre disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Nell’album, realizzato grazie al contributo di NUOVO IMAE – Nuove produzioni discografiche 2022-2023 – si intrecciano in un accattivante mix le profondità dei testi propri del cantautorato e l’energia del rhythm and blues.
Cance nell’album composto da otto brani ispirati dal mondo della notte, delle stelle e della luna che da sempre ispirano le penne dei poeti, racconta la contrapposizione tra il mondo astrale che tende all’amore puro e quello terreno dove spesso i sentimenti sono mortificati e mercificati.

In ‘Sublunare’ parlo di ciò che l’amore, sentimento etereo e spirituale, diventa quando cade sulla terra e si adatta agli uomini, ai sublunari appunto. In questo disco racconto storie di chi ha subito l’amore mercificato, privato della sua spiritualità, ma anche di chi ha vissuto quello romantico, puro, che non chiede nulla in cambio. L’amore ‘sublunare’ è però ben lontano da quello cortese delle poesie che continuano a farci sognare; è un sentimento terreno, complicato e doloroso, fatto di risate, lacrime, sorrisi, abbracci, baci, che rappresenta la parte più vera e sublime delle nostre esistenze e va vissuto. L’amore continua ad esistere e – per quanto raro – è oggi più libero e aperto – afferma Cance.


Giulia Cancedda, in arte Cance, è una cantautrice pop dal respiro R&B. Diplomatasi in Canto Jazz, nel 2016 lascia il suo Paese per avventurarsi a Londra, dove vive per due anni, consegue un Master in Popular Music Performance e riesce a conquistarsi un posto tra i finalisti di “GIGS”, la più grande competizione di artisti di strada che si tiene ogni anno in Inghilterra. Con il primo singolo Conosci? vince nel 2019 il Premio UNDER 35 “La Musica Può” di “Musica Contro le Mafie decima edizione”. A Giugno 2020 pubblica Sakura, brano finalista al Premio Lunezia. Nel 2022 pubblica con la label Musa Factory i brani Tu che sai tutto (Shallala) e Mosca Bianca. Cance che è uno dei nomi più interessanti della musica emergente italiana, è anche ideatrice e direttrice artistica del “Lavagna Busking Contest”, l’unico contest attivo in Italia per musicisti di strada, e coaching coordinator del premio nazionale musicale “Music for Change”.

Leggi l’intervista di Carmine Pelosi a Cance sempre su MediaVox Magazine

Laureata in Scienze politiche presso l’Università Orientale di Napoli, ha pubblicato due raccolte liriche ottenendo vari riconoscimenti dalla critica. Tra le sue pubblicazioni, i libri per ragazzi “Scricchiolino” (che in modo frizzante ma profondo, narra le difficoltà di crescere di un ragazzino) e “Colpire al cuore” (uno spaccato del mondo adolescenziale d’oggi, presentato nel 2013 al Salone Internazionale del Libro di Torino). E’ addetto stampa per l’Italia del “Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno”. Nel 2016, ha pubblicato L’ombra della luna nuova A’ storia du rre e’ Castiellammare: una finestra sulla vita di provincia e sull’Italia fascista dei primi del Novecento. Il testo è stato presentato a “Casa Menotti” nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha pubblicato "Noi siamo un passo avanti".